Domenica 6 settembre 2020

Vescovato dà la cittadinanza onoraria a Carlo Cottarelli

Per l'economista un grande riconoscimento da parte del suo paese natale.

Vescovato dà la cittadinanza onoraria a Carlo Cottarelli
Cremona, 06 Agosto 2020 ore 14:48

Carlo Cottarelli cittadino onorario di Vescovato, suo paese di origine. La cerimonia di conferimento avrà luogo a settembre.

Vescovato dà la cittadinanza onoraria a Carlo Cottarelli

A Settembre, Carlo Cottarelli riceverà la cittadinanza onoraria di Vescovato, paese di origine dell’economista.

“Domenica 6 settembre 2020 avremo il piacere di ospitare a Vescovato, presso l’oratorio La Rocca, il Dr Carlo Cottarelli. L’evento, organizzato dai Lions Vescovato con il patrocinio del Comune di Vescovato, verterà sugli scenari economici in questa fase storica causata dal COVID-19.
Sarà quindi l’occasione per conferire la Cittadinanza Onoraria al Dr Cottarelli per le origini vescovatine della famiglia e per i prestigiosi ed importanti successi a livello internazionale nel mondo economico”, così il sindaco Gianantonio Ireneo Conti, sul sito web del Comune.

Nato a Cremona 64 anni fa, Carlo Cottarelli ha ricoperto il ruolo, nel 2013 per il Governo Letta, di Commissario straordinario per la Revisione della spesa pubblica. Nel 2014 Matteo Renzi lo ha riassegnato al Fondo Monetario Internazionale. Una carriera internazionale che, negli anni Ottanta, lo porta a lungo anche a Washington. Laureato in Scienze Economiche e Bancarie presso l’Università di Siena, immancabile un master in Economia presso la London School of Economics.

In seguito al tentativo fallito da parte di M5S e Lega di formare un governo dopo le elezioni politiche del 4 marzo e alla rimissione dell’incarico da parte di Giuseppe Conte, il 28 maggio 2018 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella convoca Cottarelli e gli conferisce l’incarico di presidente del Consiglio dei ministri, accettato con riserva, per la formazione di un governo tecnico provvisorio. Tuttavia, il 31 maggio Cottarelli rinuncia a sua volta “essendosi nuovamente create le condizioni per un governo politico“, spianando così la strada per la nascita del Governo Conte.

Sposato con Miria Pigato, anche lei economista di livello mondiale, hanno due figli: Nicolò lavora a New York dopo essersi laureato all’Università di Princeton; Elisa invece studia in California, alla Ucla.

TORNA ALLA HOME

 

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia