Gesto estremo o omicidio?

Ucciso da un colpo di pistola alla testa: il cadavere trovato in un cantiere

La drammatica scoperta è avvenuta questa mattina in via don Primo Mazzolari dagli operai.

Ucciso da un colpo di pistola alla testa: il cadavere trovato in un cantiere
Crema, 29 Giugno 2020 ore 09:43

Ucciso da un colpo di pistola alla testa, il cadavere è stato scoperto questa mattina in un cantiere nel quartiere Sabbioni di Crema.

Ucciso da colpo di pistola

A fare la terribile scoperta sono stati gli operai del cantiere edile aperto in via don Primo Mazzolari a Crema che, questa mattina poco dopo le 7, erano pronti per iniziare la loro giornata di lavoro.

All’interno del cantiere, però, gli operai hanno trovato il corpo senza vita di un uomo. Si tratterebbe, secondo le prime informazioni, di un uomo sulla trentina. Sul corpo i segni di un colpo di pistola alla testa.

Indagini in corso

Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Croce Verde di Crema ma non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Allertate le Forze dell’ordine che stanno eseguendo ora i rilievi di rito per stabilire cosa sia accaduto e se si sia trattato di un gesto volontario dell’uomo o di omicidio.

Seguono aggiornamenti

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia