Giallo a Crema

Trovato morto in un cantiere: ad uccidere Mauro Pamiro non è stato un colpo d’arma da fuoco FOTO

Il foro che presentava in fronte il 44enne non è stato causato da un proiettile.

Trovato morto in un cantiere: ad uccidere Mauro Pamiro non è stato un colpo d’arma da fuoco FOTO
Crema, 30 Giugno 2020 ore 17:51

L’esame autoptico sul corpo di Mauro Pamiro, rinvenuto privo di vita in un cantiere edile al quartiere Sabbioni di Crema, rivela che il foro che presentava in fronte non è stato procurato da un proiettile. Stamattina, è stato eseguito inoltre un sopralluogo nella villetta del 44enne.

L’esito dell’autopsia

Ad uccidere Mauro Pamiro non è stato un colpo d’arma da fuoco. Il foro che presentava in fronte non è stato causato da un proiettile. E’ l’esito dell’esame autoptico eseguito in giornata sul corpo del 44enne rinvenuto senza vita nella mattinata di lunedì all’interno di un cantiere edile di Creme, nel quartiere Sabbioni.

Sopralluogo nella villetta

In mattinata gli inquirenti si sono recati nella villetta dell’insegnante di Crema dove hanno eseguito un sopralluogo. Sul posto per i rilievi il magistrato Davide Rocco, il vice questore Bruno Pagani, la scientifica e la dirigente della squadra mobile di Cremona Zelica Ferrauto.

L’uomo viveva con la moglie, Debora Stella, 40 anni, attualmente indagata per omicidio e ricoverata nel reparto di psichiatria dell’Ospedale Maggiore. L’abitazione della coppia è stata posta sotto sequestro e sono stati prelevati cellulari e pc per essere analizzati.

Si stanno visionando anche le immagini delle videocamere di sorveglianza della zona, sia pubbliche che private, alla ricerca di qualche utile indizio.

Le tracce di sangue

Da primi accertamenti sembra confermato che il corpo sia stato portato nel cantiere e che quindi la tragedia sia avvenuta in un altro luogo. Da confermare invece il rinvenimento di alcune tracce di sangue vicino al garage e sulle scale d’ingresso dell’abitazione di Pamiro.

5 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia