Menu
Cerca
lotta allo spaccio

Trovato con più di mezzo chilo di droga in casa: disoccupato pregiudicato in manette

L'uomo durante i controlli era stato sorpreso mentre spacciava.

Trovato con più di mezzo chilo di droga in casa: disoccupato pregiudicato in manette
Cronaca Cremona, 18 Marzo 2021 ore 12:12

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Crema, coadiuvati dai colleghi delle Stazioni di Crema, Montodine e Romanengo nel pomeriggio della giornata di ieri 17 marzo 2021, hanno portato a conclusione una articolata attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti nei comuni cremaschi, riuscendo ad arrestare L.G. 34enne, domiciliato a Castelleone, disoccupato pregiudicato.

Spacciatore arrestato dai carabinieri del Norm

I Carabinieri durante l’attività d’indagine sono riusciti ad accertare preliminarmente, grazie ai movimenti dell’uomo nelle giornate del 16 e 17 marzo, gli incontri con un 35enne residente a Pianengo (CR) e un 26enne residente a Soresina (CR), ai quali lo spacciatore ha ceduto dosi di cocaina e hashish.
I militari al termine delle operazioni inerenti le posizioni degli assuntori, fermati e sottoposti a perquisizione personale e veicolare che ne permetteva il recupero delle dosi di stupefacente oggetto dello spaccio, procedevano ad intercettare e fermare lo spacciatore a bordo della sua autovettura in Castelleone via San Giuseppe, dichiarandolo in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

Trovati in possesso di droga (sequestrata)

Durante la successiva perquisizione abitazione dell’uomo, sono stati rinvenuti vari involucri contenenti stupefacente pronti per la cessione per un totale di 121 grammi di cocaina, 259 grammi di hashish. 147 grammi di marijuana, 695,00€ in contanti provento dell’attività di spaccio. Inoltre veniva posto sotto sequestro il materiale per il confezionamento delle dosi compresa una macchina per il sottovuoto, un bilancino di precisione.
In attesa della celebrazione del processo per direttissima, atteso in mattinata presso le aule del Tribunale di Cremona, l’uomo è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, mentre per i clienti è scattata la segnalazione quali assuntori alle Prefetture di Cremona.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli