Situazione allarmante

Treni: “Indispensabile ripristinare un numero di corse sufficiente in provincia di Cremona”

"Non sono ancora stati pubblicati gli orari in vigore dal primo settembre: è inaccettabile!".

Treni: “Indispensabile ripristinare un numero di corse sufficiente in provincia di Cremona”
Cremona, 07 Settembre 2020 ore 16:15

Treni: indispensabile ripristinare un numero di corse sufficiente in provincia di Cremona. Codacons: “A pochi giorni dalla riapertura delle scuole la situazione per i pendolari cremonesi è inaccettabile. E’ necessario che Trenord intervenga prontamente”.

Ripristinare le corse

La situazione è ormai allarmante. Sulla linea Cremona–Treviglio–Milano, sulla Cremona–Brescia e sulla Codogno–Cremona–Mantova le corse nell’arco della giornata, soprattutto negli orari di punta, non vengono più effettuate. Tutte le corse di Trenord, infatti, continuano a subire riduzioni e tagli senza alcuna organicità di sistema e il disagio dei pendolari aumenta considerevolmente.

Pendolari in balia di loro stessi

Codacons: “Siamo tristemente alle solite; i pendolari sono completamente lasciati in balia di loro stessi. Nonostante dal 30 maggio scorso non siano più in vigore le modifiche delle corse introdotte nella fase 1 per il contenimento del Covid – 19 non sono ancora stati pubblicati gli orari delle corse in vigore dal primo settembre e i pendolari con enormi disagi sono costretti a verificare ogni giorno se il treno partirà o meno. Tutto ciò è francamente inaccettabile soprattutto in prossimità della riapertura delle scuole. Ricordiamo che è possibile contattare il Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com oppure al recapito 347.9619322 per informazioni, segnalazioni e per ricevere assistenza legale giudiziale e stragiudiziale”.

Turista cremonese rischia di annegare in vacanza in Sardegna

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia