PALAZZO PIGNANO

Tentativo di furto in azienda di cosmetici: bloccano la strada con due auto, ma il colpo fallisce

A mettere in fuga i malviventi è stato l'arrivo repentino dei Carabinieri

Tentativo di furto in azienda di cosmetici: bloccano la strada con due auto, ma il colpo fallisce
Pubblicato:

Tentato furto in un’azienda di Palazzo Pignano sventato dai Carabinieri che recuperato un furgone con l’intera refurtiva della spaccata.

Sventato furto in azienda di cosmetici

Un'importante operazione nel contrasto ai reati predatori è stata portata a termine dai Carabinieri della Stazione di Crema, che hanno sventato un furto presso un'azienda di cosmetici a Palazzo Pignano e hanno interamente recuperato la refurtiva.

Questa notte, verso le 4, il personale di un istituto di vigilanza privato ha segnalato alla centrale operativa dei Carabinieri di Crema un furto in corso presso l'azienda. L'allarme era stato attivato e i vigilantes avevano trovato la strada bloccata da due auto, che impedivano l'accesso. Le pattuglie delle Stazioni di Crema e Vailate sono state immediatamente inviate sul posto.

Giunta per prima, la pattuglia dei Carabinieri di Crema ha individuato la strada sbarrata dalle due auto, che presentavano finestrini sfondati e gomme a terra, posizionate strategicamente per ostacolare l'intervento delle forze dell'ordine.

Ladri in fuga

I militari si sono diretti verso l'azienda di cosmetici, dal cui interno hanno sentito provenire dei rumori. Arrivati sul posto, hanno constatato che i ladri erano appena fuggiti a piedi, lasciando sul posto un furgone parzialmente carico di refurtiva. Nonostante le ricerche nella zona, i fuggitivi sono riusciti a far perdere le proprie tracce.

Furgone usato come ariete

Successivamente, con il supporto dell'Aliquota Operativa di Crema, sono iniziati gli accertamenti sull'accaduto. Le indagini hanno rivelato che le due auto utilizzate per bloccare la strada erano state rubate nei comuni limitrofi durante la stessa notte. I ladri avevano utilizzato il furgone rubato come ariete per sfondare il cancello e avevano quindi fatto ingresso nell'azienda, caricando il veicolo con prodotti di bellezza imballati e pronti per la spedizione.

Refurtiva recuperata

L'arrivo tempestivo dei Carabinieri ha messo in fuga i malviventi, che hanno tentato di fuggire con il furgone carico ma sono stati bloccati dall'arrivo dei militari. La refurtiva, del valore di quasi 60mila euro, è stata completamente recuperata e restituita al legittimo proprietario dell'azienda.

Una volta completati gli accertamenti tecnici necessari sono stati restituiti ai rispettivi proprietari anche i tre mezzi utilizzati per il tentativo di furto.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali