Cronaca
Carabinieri di Crema

Tenta di rubare una borsa fuori da un supermercato a Cremona, arrestato 34enne latitante

L'uomo era stato condannato a quasi dodici mesi di reclusione per due furti commessi a Firenze ma era riuscito a scappare

Tenta di rubare una borsa fuori da un supermercato a Cremona, arrestato 34enne latitante
Cronaca Pubblicazione:

L'uomo è stato beccato dopo aver tentato di commettere il furto di una borsetta nel parcheggio di un supermercato di Cremona.

Era già stato condannato al carcere

Nella mattinata del 22 giugno 2023, i carabinieri di Crema hanno arrestato un cittadino straniero di 34 anni che era stato oggetto di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Firenze. Quest'uomo, senza una dimora fissa e con diversi precedenti penali, era stato condannato a quasi dodici mesi di reclusione per due furti commessi a Firenze nel marzo 2022.

La sentenza risale a luglio 2022 ed è diventata irrevocabile. Tuttavia, l'uomo era riuscito a sfuggire alle autorità fino a ieri, quando è stato fermato e condotto in carcere. Il 34enne aveva commesso i reati per cui era stato condannato all'inizio di marzo 2022 insieme a due complici.

I malviventi erano stati arrestati in flagrante dopo aver rubato due borse da due donne in due diversi ristoranti nel centro di Firenze. L'arresto era avvenuto la sera del venerdì 4 marzo 2022 ad opera della polizia di Firenze. I tre, di cui due uomini e una donna, avevano portato a termine due furti.

Il modus operandi dei criminali

Mentre un uomo rimaneva in auto, pronto a fuggire, gli altri due entravano nei ristoranti ben vestiti e approfittando della distrazione dei clienti intenti a mangiare si impadronivano delle borse lasciate sulle sedie coprendole con un cappotto. Gli agenti, impegnati in un servizio specifico, avevano notato un'auto con tre persone sospette nella zona tra Gavinana e Viale Europa.

Hanno seguito il veicolo e si sono accorti che i tre si fermavano in vari ristoranti agendo sempre nello stesso modo. Mentre uno rimaneva al volante, gli altri due entravano nei locali e ne uscivano dopo alcuni minuti. Quando hanno capito che in Piazza Ferrucci avevano appena sottratto una borsetta, nascondendola sotto un cappotto, li hanno bloccati.

Ed effettivamente avevano con sé una borsa appena rubata da una donna che, mentre stava cenando, l'aveva posata su una sedia senza accorgersi di nulla. Nell'auto è stata poi trovata un'altra borsa di marca dal valore di oltre 1.500 euro rubata circa un'ora prima in un altro locale di Via De' Renai sempre con la stessa tecnica.

Il tentativo di furto a Cremona

L'arresto dei tre individui è stato convalidato e il giudice ha disposto il divieto di dimora in Toscana. Tuttavia, l'uomo si era spostato in provincia di Milano, dove è stato nuovamente arrestato per reati simili e gli era stato imposto di lasciare il territorio nazionale per irregolarità.

Nel frattempo, è arrivata la condanna del Tribunale di Firenze e l'uomo era quindi ricercato. Ed è stato proprio ieri che l'uomo si trovava in provincia di Cremona. Verso le 9 del mattino, i carabinieri di Cremona sono intervenuti nei pressi di un supermercato di Via Fiamme Gialle dove un uomo ha impedito il furto di una borsetta da parte di due individui.

Fine della fuga

I due si erano avvicinati ad una donna che era in auto nel parcheggio e avevano cercato di distrarla per rubarle la borsa ma sono stati scoperti e messi in fuga. La centrale ha ricevuto segnalazioni sull'auto su cui i sospetti si erano allontanati fornendo tutti i dati, compresa la targa.

Successivamente, due pattuglie dei carabinieri di Crema li hanno intercettati e fermati lungo la strada che conduce a Milano. I tre soggetti, due uomini e una donna, comprendevano anche il 34enne che era rimasto latitante fino a quella mattina quando gli agenti hanno messo fine alla sua fuga.

Seguici sui nostri canali