Spende tutto alle macchinette, poi denuncia il furto della Postamat: scoperta 59enne

La casalinga è stata incastrata dalle telecamere delle Poste.

Spende tutto alle macchinette, poi denuncia il furto della Postamat: scoperta 59enne
Cronaca Cremona, 25 Agosto 2019 ore 09:57

I Carabinieri di Cremona hanno denunciato per simulazione di reato una casalinga 59enne nata a Napoli e residente a Vescovato.

La falsa denuncia

In data 25.07.2019 la casalinga aveva denunciato (falsamente) l’uso fraudolento della sua carta bancoposta che, secondo le sue dichiarazioni, le era stata rubata e successivamente utilizzata indebitamente dal ladro per effettuare prelievi della somma complessiva di 640 euro da alcuni sportelli postamat della città e di Vescovato.

Le indagini e la scoperta della verità

I Carabinieri di Cremona, esaminando le immagini ricavate dai sistemi di videosorveglianza presenti nei pressi degli sportelli indicati (la donna li aveva indicati come segnalati dalle Poste come quelli in cui erano stati effettuati i prelievi) e al termine di altri accertamenti, hanno scoperto che non era stato effettuato nessun illecito prelievo e che la stessa 59enne aveva simulato di essere vittima del reato, con il solo scopo di giustificarsi in famiglia dell’ammanco di denaro, che aveva utilizzato per giocare alle macchinette videopoker presenti all’interno di un bar che quotidianamente frequenta. In particolare risultava che nulla era stato prelevato se non un unico ritiro da parte della stessa donna effettuato all’interno di un ufficio postale, che dopo essere uscita era stato completamente speso alle macchinette del bar, così come hanno palesato le telecamere che l’hanno immortalata.

TORNA ALLA HOME 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità