Crema

Spaccio stupefacenti: arrestata 36enne marocchina trovata con 10 dosi di “coca”

Durante l'operazione sono stati segnalate anche tre persone quali assuntori di stupefacenti.

Spaccio stupefacenti: arrestata 36enne marocchina trovata con 10 dosi di “coca”
Crema, 19 Giugno 2020 ore 15:11

I Carabinieri di Crema arrestano una donna di origine marocchina per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Arrestata 36enne

Ieri pomeriggio i militari del Nucleo Operativo di Crema hanno tratto in arresto una donna marocchina di 36 anni, residente a Fontanella (BG), a seguito di perquisizione personale e domiciliare, su ordine della Procura della Repubblica di Bergamo, durante le quali sono stati rinvenuti circa 8 grammi di cocaina suddivisa in 10 dosi, un telefono cellulare e 1475 euro in contanti, il tutto posto sotto sequestro.

Tre persone segnalate

Durante l’operazione sono state fermate e, successivamente segnalate quali assuntori di sostanze stupefacenti alla Prefettura di Cremona, tre persone, tutte residenti nel cremasco, alle quali la donna aveva precedentemente venduto la sostanza stupefacente.

L’indagine

L’indagine è scaturita, nel giugno scorso, dal rinvenimento di due dosi di cocaina in possesso di un quarantanovenne cremasco. Le attività svolte dal Nucleo Operativo hanno portato all’individuazione del fornitore nella persona proprio della trentaseienne marocchina.

La donna è stata tradotta presso la propria abitazione agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. All’esito dell’udienza, svoltasi nella mattinata odierna, il Tribunale di Bergamo ha convalidato l’arresto, rinviato il processo al 24 luglio 2020 e applicato alla donna la misura cautelare degli arresti domiciliari.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia