A Piadena Drizzona

Si mette alla guida ubriaco e con la patente sospesa: 28enne nei guai

Ubriaco a bordo del veicolo finge di essere in compagnia di un amico in fuga e gli scarica la colpa

Si mette alla guida ubriaco e con la patente sospesa: 28enne nei guai
Pubblicato:

La scorsa notte, verso le ore 3.30 del 5 maggio 2024, i Carabinieri della Radiomobile di Casalmaggiore si trovavano all'interno del Comune di Piadena Drizzona per effettuare dei controlli quando hanno visto un conducente sospetto alla guida.

L'intervento

Durante un servizio di routine organizzato presso il Comune di Piadena, i Carabinieri hanno fermato un conducente alla guida che appariva particolarmente alterato. Difatti, alla vista dei Carabinieri il conducente ha deciso prontamente di accostare per poi posizionarsi sul sedile del passeggero, architettando una scusa da utilizzare e dichiarare ai Carabinieri.

Quando questi hanno chiesto spiegazioni, infatti, il 28enne ha dichiarato di essere stato abbandonato dall'amico che guidava il veicolo, scappato via alla vista della pattuglia. I Carabinieri però, che avevano assistito all'intera scena, ovviamente non hanno creduto alle sue parole e hanno richiesto la patente e il libretto per effettuare i controlli di routine.

L'evolversi dei fatti

Il 28enne, con precedenti a carico, non ha potuto mostrare la sua patente di guida poiché ritirata precedentemente. Pertanto, tenendo conto delle sue condizioni, i Carabinieri hanno chiesto al 28enne di sopporsi al test dell'etilometro, il quale ha dimostrato il suo stato di ebbrezza con un valore di 1,60 g/l, oltre il triplo del valore consentito. Per questo motivo il 28enne è stato denunciato, sanzionato e la sua auto è stata confiscata. 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali