A Piadena Drizzona

Si intromette in una lite condominiale e si scopre che non doveva essere in Italia

Avviata una nuova procedura per l'espulsione del 26enne

Si intromette in una lite condominiale e si scopre che non doveva essere in Italia
Pubblicato:

Nella sera di venerdì 3 maggio 2024, i Carabinieri della Stazione di Piadena sono dovuti intervenire per via di una lite all'interno di un condominio.

L'evolversi degli eventi

Venerdì, verso le ore 22, è scoppiata una lite all'interno di un condominio per via di un utilizzo di una bici senza il permesso del proprietario. La lite sarebbe cessata poco dopo se non fossero intervenuti due passanti ad incrementare la discussione.

Uno dei due passanti che si sono intromessi nella discussione, ha iniziato ad agitarsi e, durante uno scatto d'ira, ha colpito il vetro di una finestra, rompendola. Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri, che hanno così svolto le dovute verifiche.

Identificati i presenti

Durante gli accertamenti effettuati dai Militari, è emerso che il 26enne responsabile della rottura del vetro, in realtà era domiciliato nella provincia di Mantova e non solo, lo scorso gennaio il Questore lo aveva espulso dal territorio Nazionale.

Pertanto, i Militari lo hanno accompagnato in caserma e lo hanno denunciato per la violazione delle disposizioni sull’immigrazione ed hanno avviato una nuova  procedura di espulsione, dopo che il personale sanitario ha curato le ferite che aveva riportato.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali