A Pandino

Si fingono proprietari di casa per richiedere il permesso di soggiorno, scatta la denuncia

Sono quattro le persone denunciate dai Carabinieri di Pandino dopo l'attività d'indagine svolta

Si fingono proprietari di casa per richiedere il permesso di soggiorno, scatta la denuncia
Pubblicato:
Aggiornato:

Negli ultimi giorni i Carabinieri della Stazione di Pandino hanno portato a termine un'indagine iniziata a seguito di una denuncia sporta da parte di un individuo, residente nel comune cremonese, che riferiva di aver subito un accertamento da parte dell’Agenzia della Entrate.

Indagine nel comune di Pandino

Dopo la denuncia sporta in caserma, i Militari hanno iniziato le indagini per far luce sulla vicenda. Grazie alle ricerche ed alle verifiche svolte, i Carabinieri sono riusciti a risalire ai responsabili che celavano dietro l'accaduto. 

Pare appunto che due individui abbiano stipulato dei contratti d'affitto per due immobili ubicati in provincia di Cremona e Lodi, uno dei quali era già regolarmente affittato. I due soggetti, falsificando i documenti avrebbero stipulato dei contratti di affitto per garantire la residenza ed il permesso di soggiorno ad altre due persone. 

Denunciati 4 uomini

I 4 responsabili, i quali hanno un'età compresa tra i 45 e i 54 anni (due dei quali con precedenti di polizia a carico) sono stati poi denunciati poiché ritenuti responsabili di sostituzione di persona, falsità in scrittura privata, falsità ideologica e violazione delle norme sull’immigrazione.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali