Menu
Cerca
A Milano

Si è costituito il 29enne che ha picchiato e segregato in casa la compagna per tre giorni

L'uomo era scappato restando latitante per oltre 48 ore.

Si è costituito il 29enne che ha picchiato e segregato in casa la compagna per tre giorni
Cronaca 11 Maggio 2021 ore 10:03

Si è costituito dopo oltre 48 ore di fuga presentandosi ai Carabinieri ed è stato accompagnato in carcere, il 29enne accusato di aver segregato, picchiato e abusato della sua compagna per tre giorni.

Aveva rinchiuso la compagna per tre giorni in casa

Aveva segregato in casa la compagna di 27 anni, originaria come lui del Brasile, in un monolocale di Milano dove vivono, costretta a letto, picchiata e abusata. Ora, come riporta Prima Milano, dovrà rispondere di rispondere di maltrattamenti, lesioni aggravate e sequestro di persona. 

Segregata in casa per tre giorni

Violenze domestiche che andavano avanti da tempo e che la scorsa settimana sono culminate con la segregazione della giovane in casa per tre giorni, legandola a sé per non farla scappare, fino a quando lei è riuscita a mandare un messaggio ad un'amica chiedendo aiuto. 

Lui era poi scappato prima dell'arrivo dei soccorsi, rendendosi irreperibile per due giorni.

In casa trovate le corde utilizzate per legarla

I Carabinieri hanno sentito testimoni, parenti e conoscenti della coppia, per delimitare meglio la grave situazione di maltrattamenti: nel monolocale sono state inoltre trovate le corde, un mazza da baseball e un coltello.

L'invito dell'Arma è quello di denunciare fin da subito, evitando di arrivare a conseguenze irrimediabili.