Cronaca

Scomparsa a 17 anni: sospese le ricerche della giovane Hanaa

Stop alle perlustrazioni per trovare la ragazzina scomparsa da Bozzolo. Rimangono dolore e apprensione.

Scomparsa a 17 anni: sospese le ricerche della giovane Hanaa
Cronaca 22 Aprile 2019 ore 10:08

Scomparsa a 17 anni: sospese le ricerche della giovane Hanaa Bouchouata, che ha fatto perdere le proprie tracce. Restano dolore e angoscia.

Ricerche sospese

Si sono interrotte nella prima serata di sabato 20 aprile 2019 le ricerche di Hanaa Bouchouata, la 17enne che nella giornata di martedì 16 aprile 2019 ha fatto perdere le proprie tracce. Vigili del fuoco, carabinieri e protezione civile hanno perlustrato parecchie zone comprese tra le province di Mantova e Cremona, senza tuttavia trovare la giovane. Nel pomeriggio di venerdì 19 aprile 2019 era arrivata la svolta: nei pressi dell’idrometro sul Po a Casalmaggiore, erano stati trovati lo zaino della giovane con alcuni dei suoi indumenti, e un biglietto nel quale la giovane lasciava trapelare, a quanto pare, l’intenzione di compiere un gesto estremo.

Sommozzatori ed elicottero

Già il giorno successivo, ovvero sabato 20 aprile 2019, a Casalmaggiore erano arrivati i vigili del fuoco con i sommozzatori che avevano perlustrato le acque del Po in lungo e in largo, su entrambe le sponde, percorrendo la corrente in entrambi i sensi. In loro aiuto anche un elicottero dei vigili del fuoco. Dopo alcuni giorni di perlustrazioni, però, il protocollo di ricerca persona è stato sospeso. Ora per la 17enne Hanaa Bouchouata rimangono solo grande dolore e angoscia nei familiari e nelle tante persone che la conoscono.

Attesa da scuola, non fa ritorno

La giovane Hanaa nella giornata di martedì 16 aprile 2019 era attesa di ritorno in treno a Bozzolo da Cremona, dove frequenta la scuola superiore. La giovane però dal treno non è mai scesa. Dopo alcune ore di attesa, i famigliari hanno lanciato l’allarme. I carabinieri hanno intercettato l’ultimo segnale del suo cellulare, agganciato a una cella telefonica nel pomeriggio di martedì in via Aurelio Saffi a Casalmaggiore, nei pressi della biblioteca. Da quel momento più nessun segnale della ragazza: solamente il biglietto e lo zaino nei pressi dell’idrometro di Casalmaggiore. Indizi, questi, che hanno gettato tutti nello sconforto.

 

LEGGI ANCHE: Schianto con l’auto contro un ostacolo a Sermide SIRENE DI NOTTE