Cronaca
Castelleone

Scappa dalla comunità dove stava scontando i domiciliari: 41enne finisce in carcere

L'uomo era stato arrestato a gennaio per il tentato furto aggravato di una bicicletta.

Scappa dalla comunità dove stava scontando i domiciliari: 41enne finisce in carcere
Cronaca Crema, 15 Giugno 2022 ore 15:47

Castelleone: Il giudice ha disposto la custodia in carcere di un uomo che ha violato gli arresti domiciliari. Arrestato dai Carabinieri della Stazione di Castelleone.

Arrestato 41enne

Il 14 giugno i Carabinieri della Stazione di Castelleone hanno arrestato, in esecuzione di una misura cautelare in carcere in sostituzione degli arresti domiciliari, un cittadino straniero di 41 anni, pregiudicato per reati contro la persona e contro il patrimonio.

Il furto della bicicletta

L’uomo, destinatario del provvedimento cautelare, era stato arrestato a gennaio per il tentato furto aggravato di una bicicletta commesso a Milano. Quel giorno l’uomo era stato visto da un cittadino mentre tranciava la catena di sicurezza di una bicicletta di cui si era impossessato allontanandosi dal posto. Ma il cittadino lo ha seguito e lo ha fatto arrestare.

Evade dai domiciliari

A seguito della convalida dell’arresto e del giudizio direttissimo è stato condannato in primo grado per il tentato furto a 8 mesi di reclusione e, in attesa del giudizio di impugnazione, tenuto conto del suo stato di tossicodipendenza, è stato collocato in una comunità di Castelleone in regime di arresti domiciliari.

I Carabinieri del posto hanno proceduto ai continui controlli sul rispetto delle prescrizioni impostegli dal Giudice, ma il 10 giugno sono stati avvisati che l’uomo si era allontanato arbitrariamente dal luogo di detenzione. I Carabinieri di Castelleone hanno quindi accertato che l’uomo quel giorno aveva avuto dei dissidi sulle regole interne da seguire con il responsabile della struttura che lo ospitava, allontanandosi subito dopo senza un giustificato motivo.

Finisce in carcere

L’uomo era stato poi trovato a Milano e riaccompagnato nella comunità, ma, nel frattempo, i Carabinieri di Castelleone avevano informato il Tribunale di Milano della violazione dell’uomo e il Giudice ha deciso per la revoca degli arresti domiciliari con l’applicazione della custodia cautelare in carcere. A seguito dell’aggravamento della misura, i Carabinieri della Stazione di Castelleone lo hanno raggiunto, arrestato e accompagnato presso il carcere di Cremona.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter