Cronaca
Cremona

Rubò portafoglio e bancomat, dopo 10 anni finisce in carcere

Con la carta effettuò pure due prelievi da 250 euro ciascuno.

Rubò portafoglio e bancomat, dopo 10 anni finisce in carcere
Cronaca Cremona, 08 Novembre 2021 ore 12:43

Cremona: coinvolto in un furto in abitazione e nell’utilizzo della carta di credito rubata, un 52enne viene arrestato dai Carabinieri per scontare una condanna definitiva.

Arrestato 52enne

I Carabinieri della Stazione di Cremona hanno rintracciato e arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale presso la Corte d’Appello di Brescia, un cittadino italiano di 52 anni, pluripregiudicato e residente in città.

L’uomo, destinatario del provvedimento detentivo, dovrà scontare una condanna definitiva a otto mesi di reclusione per i reati di furto aggravato e indebito utilizzo di carta di credito, commessi nel marzo del 2012.

Furto in appartamento

La vicenda del 2012 riguardava un furto avvenuto all’interno dell’appartamento di una donna di 82 anni. La mattina del fatto la donna era scesa in strada, davanti al suo palazzo, per attendere dei parenti che dovevano arrivare a trovare lei e il marito e aveva lasciato la porta del suo appartamento aperta, con il marito che si trovava nel bagno.

La donna, mentre attendeva i visitatori, aveva visto entrare nel palazzo un uomo, di cui aveva fornito una precisa descrizione, che era arrivato in bicicletta e che aveva detto di dover sostituire dei citofoni. L’uomo, visto che non sembrava un operaio addetto a quel tipo di lavoro, aveva insospettito la signora che comunque era rimasta ad attendere i parenti in visita.

Quando la 82enne è rientrata in casa ha scoperto che era sparito il suo portafoglio contenente documenti vari e una carta bancomat. La donna aveva provveduto a bloccare il bancomat, ma aveva poi scoperto che comunque il ladro era riuscito ad effettuare due prelievi da 250 euro ciascuno.

Incastrato dalle immagini

Le indagini condotte dai Carabinieri di Cremona anche con l’ausilio delle telecamere di sorveglianza del luogo del furto e del bancomat in cui erano stati effettuati i prelievi, hanno permesso di dare un volto all’autore del fatto, identificato nel 52enne. Dopo quasi dieci anni da quella denuncia è intervenuto il provvedimento definitivo della Corte d’Appello di Brescia e l’ordine di immediata carcerazione per il 52enne responsabile del fatto.

Nel pomeriggio del 5 novembre i Carabinieri della Stazione di Cremona lo hanno quindi rintracciato, tratto in arresto e accompagnato presso il carcere di Cà del Ferro.