Rubava rame nel Nord Italia, arrestato 30enne di Antegnate

Alla guida dell'auto un 61enne italiano con precedenti, anche lui residente ad Antegnate.

Rubava rame nel Nord Italia, arrestato 30enne di Antegnate
14 Novembre 2018 ore 14:41

Rubava rame nel Nord Italia, arrestato 30enne kosovaro di Antegnate. I carabinieri della Compagnia di Crema lo hanno fermato, ieri pomeriggio, a Castel Gabbiano. Alla guida dell’auto un 61enne italiano con precedenti, anche lui residente ad Antegnate.

L’aumento dei controlli stradali

Sono aumentati nelle scorse settimane i controlli stradali messi in campo dai carabinieri della Compagnia di Crema contro i furti in abitazione. Monitorate soprattutto le direttrici spesso percorse da malviventi di altre province (Bergamo, Milano, Lodi, Brescia e Piacenza). Ieri pomeriggio, intorno alle 16 a Castel Gabbiano una pattuglia dell’Aliquota radiomobile, ha controllato un veicolo su cui viaggiavano due uomini. Si tratta di un cittadino kossovaro 30 enne, residente ad Antegnate e di un 61enne italiano, anch’egli residente ad Antegnate.

Rubava rame nel Nord Italia

Dai primi accertamenti il 30enne è risultato far parte di un sodalizio criminoso dedito ai furti di rame nel nord Italia (Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia) da una lunga indagine condotta dal compartimento della Polizia Ferroviaria di Verona che ha portato ad identificare oltre al kossovaro altri soggetti dediti alla commissione di numerosi reati contro il patrimonio. Tutto con il medesimo modus operandi (furti di ingenti quantità di cavi di rame nei cantieri ferroviari) con indubbio danno oltre che economico ma anche ai mezzi di trasporto.

Kosovaro in carcere

Il 61enne, proprietario dell’auto era invece gravato da numerosi precedenti per reati contro il patrimonio.
Accompagnati in caserma a Crema, al termine degli accertamenti, il kossovaro è stato arrestato ed è stata notificata la misura cautelare in carcere emessa a suo carico il 3 novembre dal Tribunale di Verona. Per lui in serata si sono aperte le porte del carcere di Cremona.

Foglio di via per il 61enne

Nelle loro abitazioni di Antegnate i carabinieri della stazione di Calcio, dipendente dalla Compagnia di Treviglio, hanno eseguito delle perquisizioni, con esito negativo. Nei confronti dell’italiano, che non ha saputo giustificare la propria presenza, è stato comunque proposto il foglio di via dal territorio cremasco della durata di tre anni.

TORNA ALLA HOME

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia