Rivolta dà il benvenuto a don Michele Martinelli FOTO

Il nuovo vicario subentra a don Luca Bosio, trasferito a Viadana

Rivolta dà il benvenuto a don Michele Martinelli FOTO
Cronaca 22 Settembre 2019 ore 10:37

Rivolta d’Adda ha accolto don Michele Martinelli. Stamane, il giovane vicario ha detto la sua prima messa nella parrocchiale del paese, dove prende il posto di don Luca Bosio, che domenica scorsa al termine dell’ultima messa è stato festeggiato da tutto il paese.

Prima messa

Grande festa questa mattina a Rivolta d’Adda. Tanti fedeli si sono riversati nella basilica di Santa Maria e San Sigismondo, dove si è tenuta la prima messa di don Michele Martinelli. Al termine del rito, il nuovo vicario è stato accolto in oratorio da una festa di benvenuto.

Biografia

Nato a Orzinuovi, nel bresciano, don Michele è stato ordinato sacerdote poco più di 10 anni fa, il 13 giugno 2009. Da allora, fra le sue esperienze lavorative figurano quelle di assistente al settore giovani di “Azione Cattolica cremonese” e di assistente settore giovani “Azione Cattolica lombarda”. Martinelli è stato nominato vicario parrocchiale dal vescovo Antonio Napolioni dopo che il suo predecessore, Luca Bosio, ha lasciato la comunità per trasferirsi a Viadana.

L’omelia

La messa, iniziata alle 10 di stamane, è stata caratterizzata da un’omelia appassionata.
“Questa è una bellissima occasione per conoscerci, ma ho voglia di incontrarvi personalmente – ha detto, salutando la platea di fedeli – In questi giorni pensavo al cambiamento, ma quello vero è quello interiore. Non sono venuto per iniziare ma per inserirmi in una storia già iniziata, spero di non fare troppo danno”. Poi, ispirandosi alla lettura del Vangelo ha detto: “in questo tempo in cui staremo insieme per prima cosa sarebbe bello capire quali sono le priorità di Rivolta con lucidità, per fotografare il reale. In secondo luogo ciascuno può cercare di dare una mano con prontezza, senza stare a vedere cosa fa qualcun altro. Infine dobbiamo saper pendere decisioni, e non e facile, prenderle da soli di piú. Grazie di cuore per la calorosa accoglienza”.

Il saluto del parroco

Anche il parroco don Dennis Feudatari ha salutato il nuovo vicario, introducendolo alla realtà oratoriana, presentata come punto d’attracco per tante associazioni di volontariato locali, come la comunità “L’Approdo”, “Camminiamo insieme”, “Acli” e “Ortofficine creative”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità