Nas e Carabinieri di Cremona

Ritirati 90 kg di alimenti privi di identificazione e tracciabilità da un ristorante sushi e uno cinese

Entrambi dovranno inoltre pagare 1.500 euro di sanzioni.

Ritirati 90 kg di alimenti privi di identificazione e tracciabilità da un ristorante sushi e uno cinese
Cronaca Cremona, 06 Gennaio 2021 ore 08:56

I Carabinieri del Nas di Cremona, nell’ambito dei controlli anti covid-19, unitamente al personale della compagnia dei Carabinieri di Cremona Nor sezione radiomobile, tra il 31 dicembre 2020 e il 03 gennaio 2021 hanno effettuato svariate ispezioni.

Sanzionati i titolare di due ristoranti

La prima ispezione è avvenuta presso un locale ristorante sushi, il cui titolare e legale rappresentante è un cittadino cinese residente nel Bresciano, e al quale sono stati sequestrati 50 kg di prodotti alimentari semilavorati, in quanto privi di identificazione e tracciabilità. Inoltre gli sono state contestate alcune violazioni amministrative, per un importo complesso di 1.500 euro.

La seconda è avvenuta presso un bar il cui titolare e legale rappresentate è un cittadino cinese residente a Cremona, al quale sono stati sequestrati 40 kg di prodotti alimentari privi di qualsiasi informazione inerente la tracciabilità e l’identificazione. Inoltre anche a lui sono state contestate alcune violazioni amministrative, per un importo complessivo di 1.500 euro.

LEGGI ANCHE:

Covid, dati 5 gennaio 2021 | +1.338 positivi in Lombardia | Cremona +15

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità