CREMONA

Rischia di tamponare l'auto della Locale poi si dà alla fuga, trovato senza patente e assicurazione

Nei guai è finito un 25enne nigeriano, richiedente asilo

Rischia di tamponare l'auto della Locale poi si dà alla fuga, trovato senza patente e assicurazione
Pubblicato:

Un giovane di 25 anni denunciato dalla Polizia Locale di Cremona, dopo essere stato trovato alla guida con una patente falsa e senza assicurazione.

Rischia di tamponare l'auto della Locale

Durante un intervento di soccorso stradale ad un automobilista in via Persico, una pattuglia dell'Unità Infortunistica Stradale ha rischiato di essere tamponata da un'autovettura Chrysler grigia. Gli agenti, notando il veicolo fuggire in direzione di Persico Dosimo ad alta velocità, hanno inseguito e fermato il sospetto.

Trovato con patente falsa e senza assicurazione

Si è trattato di un giovane nigeriano di 25 anni, richiedente asilo, che dopo aver dichiarato di non avere la patente di guida, ha mostrato loro una patente polacca. Tuttavia, l'attento controllo degli operatori ha rivelato che il documento era falsificato, confermato poi dalla perizia.

L'uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Cremona per l'uso di atto falso e la patente è stata sequestrata. Il veicolo, inoltre, privo di copertura assicurativa, è stato sottoposto a fermo e sequestro amministrativo. L'individuo è stato multato per guida senza patente che prevede una sanzione superiore a 5mila euro.

Non un caso isolato

Quanto accaduto non si tratta di un caso isolato. Solo un mese prima, un cittadino indiano aveva mostrato agli agenti della stessa unità una patente greca anch'essa risultata falsa.

La Polizia Locale di Cremona sta adottando misure concrete per contrastare l'utilizzo di documenti falsi. Nel contesto di programmi di formazione e aggiornamento del personale, è infatti in programma una giornata di studio focalizzata sui "falsi documentali". L'obiettivo è proprio quello di fornire agli agenti le competenze necessarie per identificare e gestire situazioni simili durante i servizi di polizia stradale.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali