Cronaca

Ricatti a luci rosse via web, vittime due pensionati di Castelleone

I due anziani, benchè finiti nella trappola, hanno avuto il coraggio di denunciare.

Ricatti a luci rosse via web, vittime due pensionati di Castelleone
Cronaca Soresina, 26 Aprile 2019 ore 09:31

Ricatti porno ad anziani via web: nella rete sono caduti anche due pensionati di Castelleone, che però hanno avuto il coraggio di denunciare.

Ricatti porno ad anziani via web

Sono caduti nella rete ma hanno avuto il coraggio di denunciare. Protagonisti della vicenda due anziani entrambi residenti a Castelleone. I due, circa 70 anni, sono stati ricattati via web con richieste di somme di denaro.

La richiesta di denaro

Il trucco è molto semplice. Attraverso una piattaforma erotica, si entra in contatto con una ragazza che, dopo una conoscenza iniziale, invita l'interlocutore a manifestazione erotiche esplicite davanti alla web cam. In cambio lei offre di fare lo stesso. Ma come l'uomo ci casca ecco arrivare il ricatto, ossia la richiesta di denaro: 500 euro, per evitare che quelle immagini vengano divulgate in rete.

La denuncia

E così in molti cedono e decidono di pagare. Ma a volte, anche quando si paga il ricatto non finisce.  A Castelleone, però, due anziani caduti nella trappola, hanno deciso di denunciare tutto alla locale stazione dei carabinieri. Ora è stata avviata un'indagine per cercare di risalire agli autori della truffa. Cosa non facile, viste anche le molteplici ramificazioni della rete.

LEGGI ANCHE: Multa per eccesso di velocità, ma non ha patente nè macchina

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE