In tempo reale

Pronto Soccorso presi d’assalto: com’è la situazione in provincia di Cremona?

Grazie all'App Salutile è possibile conoscere le strutture ospedaliere della propria zona e il grado di affollamento: abbiamo provato a vedere in tempo reale la situazione sul territorio provinciale. 

Pronto Soccorso presi d’assalto: com’è la situazione in provincia di Cremona?
Cremona, 28 Ottobre 2020 ore 17:30

In questi ultimi giorni non si fa altro che parlare di aumento dei contagi e di conseguenza anche di una crescita considerevole delle persone che hanno necessità di ricorrere alle cure ospedaliere. E infatti, i ricoveri sono aumenti anche in provincia di Cremona. Al Maggiore i pazienti in cura per Covid sono 42, di cui 8 in terapia intensiva (LEGGI QUI TUTTI I DATI). Con questi ritmi in ascesa anche i Pronto Soccorso della nostra zona iniziano ad andare in affanno.

Pronto Soccorso presi d’assalto: com’è la situazione a Cremona?

Grazie all’App Salutile messa a punto da Regione Lombardia, attraverso cui è possibile conoscere le strutture ospedaliere della propria zona e le code al Pronto Soccorso, abbiamo provato a vedere in tempo reale la situazione sul territorio provinciale.

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 28 ottobre 2020, il Pronto Soccorso che risulta maggiormente affollato è il Maggiore di Cremona. Va meglio nei presidi di Crema e Casalmaggiore.

E fuori provincia?

Decisamente più critica la situazione nei presidi ospedalieri di Milano e provincia. Al momento risulta affollato il Pronto Soccorso della Multimedica di Sesto San Giovanni, mentre addirittura siamo al sovraffollamento nel presidio del San Raffaele. Non va meglio neanche al Pronto Soccorso dell’Ospedale Sacco di Milano e al Niguarda.

3 foto Sfoglia la gallery

LEGGI ANCHE

Covid. Quarantena, isolamento e riammissione in comunità: le nuove indicazioni da seguire

TI POTREBBE INTERESSARE

Nuova ordinanza regionale per limitare i contagi: “Dobbiamo assolutamente piegare la curva epidemiologica”

 

Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia