Cronaca
Controlli straordinari

Posti di blocco tra Cremona e Casalmaggiore: identificate 70 persone e controllati 60 veicoli

Il Reparto Prevenzione Crimine Lombardia ha costantemente operato nel territorio del casalasco determinando l’avvio di un pianificato intervento preventivo.

Posti di blocco tra Cremona e Casalmaggiore: identificate 70 persone e controllati 60 veicoli
Cronaca Cremona, 14 Febbraio 2022 ore 09:48

Proseguono con crescente estensione temporale e applicazione numerica le attività volte all’implementazione massiva del controllo del territorio, realizzate grazie alla sinergia operativa fra la Squadra Volante della Questura di Cremona e il Reparto Prevenzione Crimine Lombardia.

Controllo del territorio

In particolare, nell’ambito cittadino di Cremona nel solo pomeriggio di venerdì 11 febbraio 2022 sono state controllate più di cinquanta persone, perseguendo il primario obiettivo di garantire il sereno svolgimento di ogni attività connessa alla libera convivenza sociale e prevenendo qualsivoglia deriva di delittuoso rilievo.

Le attività svolte dalle Volanti, tuttavia, non si sono esaurite qui: il personale della Questura, infatti, da tempo mantiene alta l’attenzione su fenomeni segnatamente legati all’immigrazione clandestina nonché all’aggregazione in spazi pubblici di soggetti stranieri che spesso, dediti all’abuso di bevande alcoliche, provocano un impatto fortemente negativo sulla vivibilità degli spazi cittadini.

In tale ottica preventiva, il personale della Polizia di Stato ha condotto nella giornata di ieri un’attività improntata a un energico contrasto a verosimili fenomenologie delittuose contro il patrimonio potenzialmente realizzabili nelle adiacenze del supermercato Famila in via dei Magazzini Generali con il precipuo intento di garantire il mantenimento del decoro dell’area urbana di interesse che, in assenza di controlli, rischierebbe di divenire luogo di bivacco e di assembramenti con ripercussioni significative anche sulla sicurezza.

Se da un lato si è deciso di mantenere costantemente elevata l’attenzione sulla città, dall’altro è ferma la consapevolezza, tradotta in volitive e decise attuazioni, di estendere le attività di capillare controllo del territorio anche nelle zone della provincia.

Per questa ragione, nella giornata di venerdì il Reparto Prevenzione Crimine Lombardia ha costantemente operato nel territorio del casalasco determinando l’avvio di un pianificato intervento preventivo in aree provinciali ritenute di alto interesse sociale, anche al mero fine di veicolare messaggi di costante presenza da parte della Polizia di Stato.

Gli uomini del R.P.C. hanno infatti predisposto numerosi posti di controllo lungo la principale arteria stradale che da Cremona conduce a Casalmaggiore, dando luogo a un’operazione ad elevato impatto in termini di risultati.

All’esito di tale attività i risultati hanno indubbiamente confermato il raggiungimento degli obiettivi predeterminati, realizzando complessivamente il controllo di più di settanta persone e oltre sessanta veicoli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter