Il calendario

Polizia e Carabinieri uniti per salvare gli anziani dalle truffe: organizzati incontri divulgativi

Nei mesi estivi si moltiplicano i rischi per gli anziani che rimangono soli.

Polizia e Carabinieri uniti per salvare gli anziani dalle truffe: organizzati incontri divulgativi
Cronaca Cremona, 11 Agosto 2021 ore 12:06

A partire da venerdì 13 agosto 2021 la Questura ha previsto l’avvio della collaborazione con la Polizia: forze unite per tutelare al meglio le fasce di popolazioni maggiormente vittime di truffe e raggiri.

Incontri rivolti agli anziani

Locale per il ciclo di incontri volti alla prevenzione e alla divulgazione di informazioni e consigli utili per contrastare le truffe alle persone anziane.
Tali incontri, che rientrano all’interno di un protocollo sottoscritto con la Prefettura di Cremona, hanno lo scopo di coinvolgere gli anziani sul tema della sicurezza. È difatti fondamentale sensibilizzare tale fascia di popolazione, informandola sulle diverse tipologie di stratagemmi messi in atto da individui senza scrupoli che provano in tutti i modi ad introdursi nella loro vita, specie in vista dei mesi estivi, durante i quali si moltiplicano i rischi per gli anziani che rimangono soli.
Nel corso del progetto verrà divulgato un opuscolo informativo, volto alla sensibilizzazione sul tema, di immediata comprensione e di facile lettura, nel quale saranno rappresentati gli scenari di rischio, accorgimenti e precauzioni da porre in essere, informazioni sulle modalità di realizzazione dei raggiri e truffe in modo da creare un sistema di autodifesa per la cittadinanza.

L'obiettivo è quello di creare una rete di supporto

L’impegno sotteso al progetto è quello di creare una rete di supporto che riduca il senso di solitudine e preservi le fasce deboli da questi tipi di abusi, come sottolineato dal Questore Carla Melloni, volitivamente determinata ad imprimere un incremento significativo nelle dinamiche di tutela dei cittadini, in particolare riconducibili alla terza età, al fine di elidere percezioni di solitudine e fragilità in un periodo caratterizzato dagli esodi estivi, potenzialmente slatentizzante in importanti occasioni di condotte delittuose da parte di talune categorie di soggetti inclini alla delittuosità spregiudicata ed esecrabile. Le crescenti occasioni di confronto con le Forze dell’Ordine, afferma il Questore, devono rappresentare il tangibile impegno della Polizia di Stato alla serena e sicura convivenza sociale, garantendo gli irrinunciabili diritti di ogni consociato.

Il calendario delle iniziative

“Queste azioni rientrano all’interno di un protocollo sottoscritto con la Prefettura di Cremona per il contrasto alle truffe agli anziani e in prosecuzione alle numerose attività di polizia di prossimità attivate dalla Polizia Locale – dichiara l’assessore alla Sicurezza Barbara Manfredini – Le azioni di polizia di prossimità e di comunità della Polizia Locale del Comune di Cremona sono da sempre orientate all’ascolto dei cittadini per cogliere, con tempestività, aspettative e bisogni di vivibilità e per favorire la partecipazione dei cittadini stessi. Ritengo inoltre fondamentale la collaborazione con la Questura di Cremona, con cui siamo quotidianamente in contatto”.

Il calendario degli incontri seguirà la seguente programmazione:

  • venerdì 13 agosto, ore 9.30 in Piazza Aldo Moro;
  • lunedì 16 agosto, ore 9.30 sul sagrato della chiesa di Sant’Ambrogio;
  • venerdì 20 agosto, ore 17.00 al parco Sartori.