SAN GIOVANNI IN CROCE

Perde il controllo dell'auto e finisce in un canale, trovato con tasso tre volte oltre i limiti

Nei confronti del giovane conducente, un ragazzo di 23 anni, è scattata la denuncia e il ritiro della patente di guida

Perde il controllo dell'auto e finisce in un canale, trovato con tasso tre volte oltre i limiti
Pubblicato:

Coinvolto un incidente stradale si scopre che era ubriaco: per il 23enne denuncia e ritiro di patente da parte dei Carabinieri di Casalmaggiore.

Denunciato 23enne

Lo scorso mese di dicembre lungo la Strada Provinciale 343, nel comune di San Giovanni in Croce, un giovane conducente ha perso il controllo del veicolo, finendo in un canale adiacente alla carreggiata. Le successive indagini dei Carabinieri di Casalmaggiore ha rivelato che il 23enne si trovava alla guida in stato di ebbrezza.

L'incidente stradale

Nella notte del 10 dicembre scorso, verso l'1:15, una pattuglia dei carabinieri è stata allertata per intervenire sulla SP 343, dove un veicolo era uscito autonomamente dalla sede stradale. Sul posto, i militari hanno trovato il veicolo incidentato e il conducente, un ragazzo di 23 anni, ferito, trasportato in ospedale per ricevere cure mediche a causa di traumi e contusioni riportati nell'incidente.

Alla guida con tasso tre volte oltre il limite

Gli accertamenti dei Carabinieri hanno successivamente rivelato che il giovane conducente, residente in provincia di Verona, era alla guida di un veicolo di proprietà di terzi. Tuttavia, la scoperta più sconvolgente è emersa dagli esami medici eseguiti presso l'ospedale di Casalmaggiore. Il tasso alcolemico nel sangue del conducente era risultato essere quasi triplo rispetto al limite legale consentito, raggiungendo quasi 1,50 g/l.

Denuncia e patente ritirata

La combinazione di guida in stato di ebbrezza, l'incidente stradale e le ferite riportate hanno portato i Carabinieri a denunciare il giovane e a ritirargli la patente di guida. La gravità dell'accaduto è stata ulteriormente evidenziata dalle aggravanti legate all'orario notturno dell'incidente e alla presenza di feriti.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali