Menu
Cerca
Nel Mantovano

Perde il controllo del suv e finisce in un canale pieno d’acqua: salvata in extremis da un carabiniere

La donna è rimasta intrappolata nell'abitacolo della vettura.

Perde il controllo del suv e finisce in un canale pieno d’acqua: salvata in extremis da un carabiniere
Cronaca 09 Aprile 2021 ore 09:44

Ieri mattina una donna, dopo aver perso il controllo dell’auto, è finita in un canale pieno d’acqua: come racconta Prima Mantova, provvidenziale è stato il tempestivo intervento di un Carabiniere che l’ha estratta dall’abitacolo salvandole la vita.

Salvata in extremis una donna di 65 anni

Una vicenda che arriva da Canneto sull’Oglio, proprio al confine con la provincia di Cremona. Nella tarda mattinata di ieri, 8 aprile 2021, una donna di 65 anni, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo del proprio suv nel parcheggio del supermercato Italmark, sfondando prima una siepe e una recinzione e finendo poi nel canale Naviglio.

Alcuni passanti vedendo la scena hanno contattato immediatamente il 112: l’operatore in servizio in quel momento presso la Centrale Operativa della Compagnia di Viadana, cogliendo immediatamente la gravità della situazione, ha segnalato con esatte indicazioni il luogo da raggiungere alla pattuglia della stazione di Bozzolo, in quel momento la più vicina, decidendo inoltre, per guadagnare attimi preziosi, di far intervenire il militare in quel momento in servizio “interno” presso la locale stazione di Canneto sull’Oglio.

Il provvidenziale intervento dell’appuntato scelto Pietro Miccoli

Il militare, l’Appuntato Scelto Pietro Miccoli, in servizio presso la Stazione di Canneto sull’Oglio da 9 anni, immediatamente è salito a bordo dell’autovettura di servizio raggiungendo il luogo dell’incidente, distante nemmeno un chilometro dalla caserma. Appena arrivato il militare si è subito reso conto della gravità della situazione, vedendo la donna intrappolata dentro la vettura e l’acqua che saliva continuamente nell’abitacolo (il canale in quel punto è profondo circa 2 metri), si è immediatamente tuffato in acqua per salvare la donna.

Una volta dentro le fredde e torbide acque del canale è riuscito ad aprire la vettura della macchina, a estrarre la signora e a portarla infine sul muretto adiacente, salvandole di fatto la vita. Pochi minuti dopo è arrivato anche il personale medico del 118, prontamente richiesto dall’operatore della Centrale Operativa di Viadana, ma la signora, illesa, non ha necessitato di ulteriori cure.

LEGGI DI PIU’ SU PRIMA MANTOVA

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli