Ospedale di Cremona: in estate riorganizzazione dell’attività

Più letti a medicina d’urgenza e medicina generale a pieno regime. Modifiche anche al presidio di Oglio Po.

Ospedale di Cremona: in estate riorganizzazione dell’attività
Cremona, 11 Giugno 2018 ore 18:09

Ospedale di Cremona: da giugno a settembre riorganizzazione dell’attività.

Ospedale di Cremona

Due sono le novità sostanziali che caratterizzano la consueta riorganizzazione estiva dell’attività dell’Ospedale di Cremona.
L’Unità Operativa di Medicina d’Urgenza - diretta da Antonio Cuzzoli sarà potenziata attraverso l’incremento dei posti letto che passano da 12 a 20.
L’Unità Operativa di Medicina Generale, diretta da Matteo Giorgi Pierfranceschi, contrariamente agli scorsi anni, resterà attiva a pieno regime per tutta l’estate.

“Una scelta, spiega Camillo Rossi Direttore Generale ASST Cremona, che risponde ai bisogni reali dell’utenza calcolati sulla tipologia e sull’entità della richiesta di cura e assistenza che riceviamo presso le nostre strutture”.

“E’ importante ricordare che, aggiunge Rossi, l’attività di urgenza emergenza presso le strutture dell’ASST di Cremona è sempre garantita, anche nel periodo estivo, sette giorni su sette – 24 ore su 24”.

Attività a pieno regime

Assicurata la continuità delle cure oncologiche a tutti pazienti: le terapie verranno effettuate per tutto il periodo estivo presso il Reparto di Oncologia (diretto da Rodolfo Passalacqua) e il reparto di Ematologia (diretto da Alfredo Molteni).
Il Dipartimento di Chirurgia - diretto da Mario Martinotti - garantisce l’attività chirurgica d’urgenza e d’elezione con degenza a pieno regime nei reparti di Chirurgia Generale e Chirurgia Multispecialistica (3° e 4° piano - Ospedale di Cremona).

Ospedale Oglio Po

Come ogni anno anche l’Ospedale Oglio Po rimodula l’attività per il periodo estivo, assecondando il fisiologico calo della richiesta.
Nei mesi di luglio e agosto le degenze programmate per interventi a bassa complessità (Area a Bassa Intensità) saranno gestite all’interno dell’Area Chirurgica ad Alta intensità che per tutto il periodo estivo garantirà l’attività a pieno regime (30 posti letto). Sensibile riduzione dei posti letto per l’Unità Operativa di Medicina Generale. Garantita la gestione di emergenze e urgenze sette giorni su sette, 24 ore su 24.

LEGGI ANCHE I mercoledì della salute: incontri informativi per la promozione del benessere individuale oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter