L'ennesima tragedia

Operaio morto a Cremona. UGL: “Necessaria più cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro”

"Basta morti sul lavoro".

Operaio morto a Cremona. UGL: “Necessaria più cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro”
Cremona, 29 Settembre 2020 ore 14:54

Operaio morto a Torricella del Pizzo in provincia di Cremona. UGL: “Necessaria maggiore formazione e più cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Operaio morto a Cremona

“Un ennesimo incidente mortale sul lavoro per cui l’UGL esprime il suo cordoglio alla famiglia della vittima. Episodi drammatici come questo devono far riflettere sulla necessità di incrementare una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro, da nord a sud Italia. È inoltre importante aumentare i controlli e la formazione del personale, soprattutto laddove si è più esposti a rischio di infortuni. In tal senso, l’UGL è in tour in Italia con la manifestazione silenziosa ‘Lavorare per vivere’, volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste fenomeno delle cosiddette ‘morti bianche’. Basta morti sul lavoro.

Lo hanno dichiarato in una nota congiunta Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, e Claudio Morgillo, Segretario Regionale UGL Lombardia, in merito alla morte di un operaio agricolo rimasto schiacciato da una cisterna in un terreno nei pressi di Torricella del Pizzo, in provincia di Cremona.

(Foto di copertina: Paolo Capone, leader UGL)

Infortunio mortale sul lavoro, 65enne perde la vita travolto da una cisterna

TORNA ALLA HOME

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia