Fase 3 in Lombardia

Oggi riaprono le discoteche, domani ripartono anche gli sport di “contatto”

Nuova ordinanza del governatore Fontana.

Oggi riaprono le discoteche, domani ripartono anche gli sport di “contatto”
Cremona, 10 Luglio 2020 ore 15:43

Da oggi, venerdì 10 luglio 2020, riaprono le discoteche (anche se solo all’aperto). Da domani, sabato 11, sono invece di nuovo ammessi gli sport di contatto. Lo si potrà fare in virtù della nuova ordinanza firmata dal presidente Attilio Fontana.

Riaprono le discoteche

Si avvia verso la riapertura totale, la Regione Lombardia, anche in virtù di dati del contagio da Coronavirus che iniziano a essere incoraggianti. Da oggi, venerdì, possono riaprire infatti discoteche e sale da ballo, seppur all’aperto. “In base all’ordinanza dello scorso 29 giugno è prevista la riapertura di discoteche e sale da ballo. L’attività del ballo sarà consentita esclusivamente negli spazi all’aperto” ha affermato il presidente Attilio Fontana.

Da domani tornano gli sport di contatto

Da domani, sabato 11 luglio 2020, si potrà tornare a praticare gli sport di contatto. Tra i punti dettagliatamente specificati nell’allegato della nuova ordinanza di Fontana si evidenzia che “la pratica sportiva potrà avvenire solo in assenza di segni/sintomi (es. febbre, tosse, difficoltà respiratoria)” e che “all’accesso della struttura verrà rilevata la temperatura corporea (non deve essere superiore a 37.5°C)”.

Buone pratiche da seguire

Restano ovviamente le “buone pratiche” che ormai abbiamo imparato a seguire da quando è scoppiata la pandemia. Ovvero, una corretta prassi igienica individuale (ad esempio, frequente igiene delle mani con prodotti igienizzanti e la non condivisione di borracce, bottiglie, bicchieri); regolare e frequente pulizia e disinfezione di aree comuni, spogliatoi, docce, servizi igienici, attrezzature e macchine utilizzate per l’esercizio fisico; tutti gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti dentro la borsa personale, anche qualora depositati negli appositi armadietti.
Si sottolinea, inoltre, che per ogni disciplina sportiva si rimanda anche agli indirizzi approvati dalle singole Federazioni sportive “La misura – specifica l’ordinanza – potrà essere rimodulata in funzione dell’evoluzione dello scenario epidemiologico”.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia