CREMONA

Non si ferma all'alt, inseguimento nella notte a folle velocità per le vie di Cremona

Il conducente, dopo aver arrestato il veicolo, è riuscito a fuggire per i campi: l'auto è risultata rubata

Non si ferma all'alt, inseguimento nella notte a folle velocità per le vie di Cremona
Pubblicato:
Aggiornato:

Questa notte, le strade di Cremona sono state il palcoscenico di una caccia all'uomo, dopo che una vettura rubata è stata intercettata dalle forze dell'ordine. Il risultato? Un susseguirsi di avvenimenti ad alta tensione, culminati con la fuga del conducente e il recupero del veicolo da parte dei Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cremona.

Non si ferma all'alt

Verso mezzanotte e mezza, una pattuglia della Radiomobile di Cremona, impegnata nei consueti controlli del territorio lungo la tangenziale, ha notato un'auto con un solo occupante, risultata essere stata rubata la sera prima. Dopo aver intimato l'alt per procedere con un controllo, il conducente ha reagito accelerando, tentando di eludere il controllo e dando inizio a una rocambolesca fuga.

Scatta l'inseguimento

L'inseguimento si è snodato attraverso le strade cittadine, con l'auto rubata che sfrecciava a velocità sostenuta, mettendo a rischio la sicurezza pubblica. Dalle vie di Casanova del Morbasco a quelle di Cavatigozzi, il fuggitivo ha tentato di seminare le forze dell'ordine, conducendo una pericolosa corsa attraverso le strade della città.

Fa perdere le sue tracce

Il conducente è quindi arrivato fino a via Po a Spinadesco, dove ha improvvisamente fermato il veicolo, è sceso, e ha fatto perdere le proprie tracce nella campagna circostante, sfruttando il buio e la fitta vegetazione. Nonostante le immediate ricerche, condotte anche con l'ausilio di una pattuglia della Stazione Carabinieri di Casalbuttano, l'uomo è riuscito a sfuggire alla cattura.

Auto rubata

Dalla verifiche che ne sono seguite, il veicolo è risultato essere stato rubato la sera precedente a Cavatigozzi a un uomo che, dopo essersi fermato al bancomat, ha lasciato l'auto aperta. Le indagini sono ora in corso per identificare sia il conducente durante l'inseguimento, sia l'autore del furto avvenuto la sera precedente.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali