Destinatario di un provvedimento restrittivo

Non si ferma all’alt e fugge a folle velocità per le vie del centro di Drizzona

Inseguito e bloccato è stato arrestato dai Carabinieri.

Non si ferma all’alt e fugge a folle velocità per le vie del centro di Drizzona
Cronaca Cremona, 13 Gennaio 2021 ore 14:36

Piadena Drizzona: arrestato un cittadino marocchino in esecuzione di un ordine di carcerazione.

Non si ferma all’alt

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri di Piadena durante un posto di controllo nella tangenziale di Piadena hanno intimato l’alt ad un’autovettura Mercedes Classe A. Il conducente non si è fermato ma si è invece dato alla fuga ed è stato prontamente inseguito dai militari della pattuglia.

L’inseguimento

Il veicolo in fuga ha attraversato a forte velocità il centro abitato di Drizzona senza essere mai perso di vista dalla pattuglia dell’Arma che lo seguiva a breve distanza. L’inseguimento si è protratto attraverso i campi coltivati e si è concluso grazie a una manovra repentina dei Carabinieri che sono riusciti a sbarrare la strada al fuggitivo. Il conducente, vistosi bloccato, ha abbandonato il mezzo ed è fuggito a piedi nei campi coltivati. I militari si sono posti al suo inseguimento riuscendo a bloccarlo dopo poco.

Destinatario di un provvedimento restrittivo

Il soggetto fermato è stato successivamente identificato in E.O.K., 29enne marocchino, residente nella provincia di Pavia. Gli accertamenti svolti dai militari della Stazione Carabinieri di Piadena hanno permesso di appurare che il soggetto era destinatario di un provvedimento restrittivo emesso dall’Autorità Giudiziaria di Milano in data 16.01.2020, dovendo espiare una pena detentiva di 1 anno 1 mese e 28 giorni di reclusione per reati contro il patrimonio. Pertanto, veniva è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Cremona.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità