CREMONA

Nel locale karaoke ma anche vendita bevande e alimenti senza autorizzazione

Un uomo di 42 anni è stato arrestato per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo

Nel locale karaoke ma anche vendita bevande e alimenti senza autorizzazione
Pubblicato:

I Carabinieri di Cremona hanno arrestato un uomo di 42 anni che deve scontare due condanne definitive per false attestazioni, inosservanza dei provvedimenti dell’autorità e apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo.

Arrestato 42enne

La mattina di mercoledì 8 maggio 2024, i Carabinieri della Stazione di Cremona hanno arrestato, in esecuzione di un ordine di esecuzione di una pena da scontare in regime di detenzione domiciliare emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali presso il Tribunale di Cremona, un uomo di 42 anni, pregiudicato.

L’uomo destinatario del provvedimento dovrà scontare una pena complessiva di un anno e dieci mesi tra reclusione e arresto relativa alle condanne intervenute presso il Tribunale di Cremona nel 2021 e nel 2022, divenute definitive e ora esecutive, per false attestazioni a pubblico ufficiale, inosservanza dei provvedimenti dell’autorità e apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo, tutti reati commessi nel 2018.

Karaoke e vendita bevande senza autorizzazione

Infatti, una notte di marzo del 2018, era stato controllato un esercizio pubblico alla periferia di Cremona e nel locale era in corso un’attività di karaoke, con persone che cantavano e ballavano, ma il locale pubblico non aveva alcuna l’autorizzazione per tale attività, per la somministrazione di bevande e alimenti e non aveva l’agibilità per i pubblici spettacoli, essendo anche sprovvisto del certificato di prevenzione incendi.

Inoltre, mediante una SCIA presentata per l’inizio delle attività in quel locale, l’uomo aveva prodotto un documento che riportava delle false dichiarazioni. Nel 2021 e nel 2022 erano intervenute le condanne presso il Tribunale di Cremona per i vari reati, divenuti definitive.

Ordine di carcerazione

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona ha ora emesso l’ordine di carcerazione per le relative pene da scontare, disponendo la detenzione presso l’abitazione di residenza. Per tale motivo il provvedimento è stato inviato per l’esecuzione ai Carabinieri della Stazione di Cremona che hanno raggiunto il 42enne e lo hanno sottoposto alla misura.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali