Cronaca
Pandino

Nel bagagliaio dell'auto numerose confezioni di alimentari: coppia denunciata

I due cittadini rumeni dovranno rispondere di ricettazione. 

Nel bagagliaio dell'auto numerose confezioni di alimentari: coppia denunciata
Cronaca Crema, 01 Ottobre 2021 ore 14:43

Prosegue senza sosta l’attività investigativa messa in atto dalla ‘task force’ costituita dai militari della Compagnia di Crema che nei giorni scorsi ha rafforzato l’attività di sorveglianza nei centri urbani e intensificato i controlli sul territorio lungo le principali arterie di comunicazione tra i diversi nuclei urbani per arginare il fenomeno dei furti.

Il controllo della vettura in transito

Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio mirato, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Crema, hanno proceduto al controllo di un’autovettura con a bordo una coppia di coniugi rumeni che transitava sulla S.P. 472 nel comune di Pandino.

La merce nel bagagliaio

Dal controllo è emerso che l’autovettura risultava segnalata perché in uso a persone dedite alla commissione di furti all’interno di supermercati. Pertanto i militari hanno proceduto a una più accurata ispezione del veicolo che ha consentito di rinvenire all’interno del bagagliaio numerose confezioni di generi alimentari deperibili, quali tranci di grana padano, confezioni di carne fresca, scatolette di tonno, pacchi di merendine, cioccolato e varie lattine di bevande energizzanti.

Rubati nei supermercati

Insospettiti dall’atteggiamento della coppia di rumeni, i carabinieri hanno svolto ulteriori accertamenti a seguito dei quali hanno accertato che i generi alimentari rinvenuti erano stati rubati in alcuni supermercati della zona di Treviglio e che i due erano già stati più volte denunciati per fatti analoghi.

Il modus operandi

La coppia agiva indisturbata in numerosi supermercati con il seguente modus operandi: la donna, al termine degli “acquisti”, attraverso la porta d’ingresso, passava al marito, che aspettava al di fuori, le borse della spesa con i generi alimentari asportati, eludendo in tal modo i sistemi antitaccheggio e di sorveglianza degli esercizi commerciali.

Al termine degli accertamenti, la merce recuperata dai Carabinieri è stata riconsegnata ai legittimi proprietari e i due cittadini rumeni sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona in concorso per ricettazione di generi alimentari.