Marijuana in casa arrestati nel Cremonese

Avevano cospicue quantità di droga e una mitraglietta in casa, due uomini arrestati dai carabinieri di Cremona dopo un controllo.

Marijuana in casa arrestati nel Cremonese
Cremona, 14 Febbraio 2018 ore 12:50

Marijuana in casa e una mitraglietta Makarov Calibro 9 questo quanto rinvenuto durante la perquisizione nelle abitazioni di due bresciani che rifornivano i tossicodipendenti cremonesi nella zona del Po.

Marijuna in casa: due gli arresti

In manette due spacciatori bresciani, arrestati dai Carabinieri di Cremona in seguito a un controllo. Perquisite le loro abitazioni sono stati trovati 5 kg quantitativi di marijuana oltre a un’arma da guerra, una mitraglietta Makarov Calibro 9. Rifornivano di stupefacenti i tossicodipendenti di Cremona, soprattutto nella zona Po.

Fermati da una pattuglia

Nella notte tra l’8 e il 9 febbraio una pattuglia ha notato due uomini in atteggiamento sospetto. Ne è seguito un controllo, che ha portato al rinvenimento di due etti di hashish nascosti sotto i sedili dell’auto e di una dose di cocaina nascosta invece negli slip.

L’arresto dei due uomini

Dopo la perquisizione domiciliare che ne è seguita e il conseguente ritrovamento di droga e armi, su ordine del pubblico ministero della Procura di Cremona, i due uomini sono stati arrestati. Sono un disoccupato 57enne di Ghedi e un operaio 35enne di Leno, entrambi con precedenti penali per droga e reati contro il patrimonio.

Gli accertamenti in corso

Sono in corso accertamenti per capire quale fosse l’attività di spaccio, da dove provenisse e a chi fosse destinata la droga, e soprattutto per ricostruire la provenienza delle armi. Verranno inoltre eseguiti accertamenti da parte dei Ris di Parma per capire se l’arma sia stata utilizzata o meno.

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia