CASTELLEONE

Manomette il contatore e usufruisce di corrente gratis per oltre tre anni

Stimati consumi per un valore di quasi 4mila euro: denunciato 63enne

Manomette il contatore e usufruisce di corrente gratis per oltre tre anni
Pubblicato:

I Carabinieri di Castelleone hanno denunciato un uomo di 63 anni ritenuto responsabile del furto di energia elettrica.

Denunciato 63enne

Un uomo di 63 anni è stato denunciato dai Carabinieri di Castelleone per furto aggravato di energia elettrica. La vicenda ha avuto origine quando la società responsabile della fornitura di energia ha segnalato ai Carabinieri dei consumi anomali da un appartamento dove non risultava alcun contratto attivo.

Ma quando gli addetti hanno provato a bussare all’occupante dell’appartamento, sono stati aggrediti verbalmente e non è stato loro consentito l’accesso alla casa in questione. Di conseguenza, è stata inviata sul posto una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Castelleone per accompagnare i tecnici. Qui i militari, hanno identificato l’occupante e fatto accesso con i tecnici nell'appartamento per verificare le irregolarità.

Contatore manomesso

Una volta dentro, i tecnici hanno constatato che il contatore dell'energia elettrica era stato manomesso in modo evidente, con interventi sui vari interruttori. Nonostante fosse inattivo da molti anni, il contatore mostrava consumi iniziati almeno dal settembre 2021, ammontanti a quasi 20.000 kwh, per un valore superiore ai 3.700 euro.

Furto aggravato di energia elettrica

Di fronte a queste evidenze, i tecnici hanno ripristinato la regolarità eliminando le manomissioni, rimuovendo il contatore e interrompendo l'erogazione dell'energia alla casa. Il 63enne è stato denunciato per furto aggravato di energia elettrica, considerando la gravità delle manipolazioni effettuate e i consumi non autorizzati rilevati.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali