In via Ponte Vecchio

Ladri scatenati a Rivolta: due operai derubati e un’auto danneggiata

Gli operai hanno offerto una ricompensa di cento euro perché sono andate perdute anche le chiavi di una vettura.

Ladri scatenati a Rivolta: due operai derubati e un’auto danneggiata
Crema, 28 Agosto 2020 ore 11:12

Furti in pieno giorno in via Ponte Vecchio, a Rivolta d’Adda: due operai derubati del borsello e il finestrino di un’auto mandato in frantumi nel tentativo di depredare gli oggetti al suo interno.

Due operai derubati

Ladri scatenati lungo il bel viale alberato del paese. Mercoledì della scorsa settimana a farne le spese sono stati due operai, al lavoro nella villa al civico 32. Il furgone con l’attrezzatura era stato parcheggiato all’interno del giardino, mentre la squadra era al lavoro. Nonostante questo qualcuno ha avuto l’ardire di entrare e arraffare due borselli, lasciati all’interno dell’abitacolo, senza che nessuno si accorgesse di nulla.

L’appello sui social per ritrovare i borselli

Sono state le stesse vittime a segnalare il furto sul gruppo Facebook «Non sei di Rivolta se…», nella speranza che qualcuno potesse aiutarli a ritrovare documenti e chiavi. «A mio genero e al suo collega è stato rubato, in zona viale Ponte vecchio, il borsello direttamente dalla cabina del furgone con dentro portafogli, cellulare ed effetti personali. Se qualcuno dovesse ritrovarli mi contatti».

Offerta una ricompensa

Gli operai hanno anche offerto una ricompensa di cento euro perché sono andate perdute anche le chiavi di una vettura.

Finestrino rotto

Lo stesso giorno un’auto parcheggiata nei pressi dell’ex trattoria vicino al fiume è stata ritrovata dal proprietario, andato a passeggiare con il suo cane, con uno dei finestrini in frantumi.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia