Cremona

La Polizia Locale rimuove 20 biciclette abbandonate in alcune vie della città

Tra un anno, se nessuno le reclamerà, verranno messe in vendita tramite un’asta pubblica.

La Polizia Locale rimuove 20 biciclette abbandonate in alcune vie della città
Cronaca Cremona, 11 Maggio 2021 ore 16:52

Rimosse dalla Polizia Locale 20 biciclette abbandonate. Nei prossimi giorni verrà effettuato un ulteriore intervento in zone limitrofe al centro cittadino e in altre più periferiche.

La Polizia Locale rimuove 20 biciclette abbandonate

Ennesimo intervento della Polizia Locale nella mattinata di martedì 11 maggio  2021, per la rimozione di biciclette abbandonate in alcune vie del centro cittadino dopo che la scorsa settimana era stato svolto un intervento analogo nel piazzale della Stazione. L’azione, coordinata dal Comando di piazza della Libertà, su indicazione dell’Assessore alla Sicurezza Barbara Manfredini, è stata eseguita in collaborazione con il Settore Economato del Comune.

Sono state così recuperate complessivamente 20 biciclette abbandonate in vicolo S. Barbara, corso Campi, corso Vittorio Emanuele II, viale Trento e Trieste, via Guido Grandi, via Cadore, via agli Scali, piazza S. Angelo e via Bella Chioppella.

“E’ questo uno degli interventi che la Polizia Locale attua periodicamente in collaborazione con personale incaricato dal Settore Economato. Prossimamente, grazie all’attività di vigilanza e sorveglianza svolta dagli agenti e sulla scorta anche delle segnalazioni pervenute, verrà effettuato un ulteriore intervento in zone limitrofe al centro cittadino e in altre più periferiche, ponendo così rimedio ad alcuni aspetti di disordine che meritano interventi di cura e di maggior decoro”, dichiara l’Assessore alla Sicurezza Barbara Manfredini.

Un'asta pubblica per la vendita

Come previsto dalla procedura, le biciclette abbandonate vengono prelevate dagli agenti della Polizia Locale, assistiti da personale addetto, e depositate al Comando di piazza della Libertà. Il Settore Economato provvede a pubblicarne all’Albo Pretorio l’elenco e, solo dopo un anno, come disposto dal Codice civile, vengono messe in vendita tramite un’asta pubblica che avviene almeno due volte all’anno.

7 foto Sfoglia la gallery