COVID-19

Indagine sieroprevalenza: ecco il questionario a cui vengono sottoposti i componenti del campione

E’ partita lunedì 25 maggio l’indagine di sieroprevalenza promossa da Ministero della Salute, Istat e Croce Rossa Italiana per mappare i contagi da Coronavirus.

Indagine sieroprevalenza: ecco il questionario a cui vengono sottoposti i componenti del campione
Cremona, 28 Maggio 2020 ore 15:03

E’ partita lunedì 25 maggio l’indagine di sieroprevalenza promossa da Ministero della Salute, Istat e Croce Rossa Italiana per mappare i contagi da Coronavirus. Per ottenere risultati più precisi, è fondamentale che le persone, inserite nel campione casuale, diano il loro contributo: partecipare non è obbligatorio ma è un bene per sè stessi e per l’intera comunità.

Indagine di sieroprevalenza

Il disegno del campione effettuato dall’Istat coinvolge 2.015 comuni su tutto il territorio nazionale e 150 mila individui.

LEGGI ANCHE>> Coronavirus, indagine di sieroprevalenza: ecco in quali Comuni Cremonesi verrà effettuata

I nominativi sono stati estratti dall’Istat a partire dai propri registri statistici al fine di assicurare la rappresentatività per genere, sei fasce di età e settore di attività lavorativa a livello nazionale e regionale. Le informazioni raccolte riguardano lo stato di salute e le condizioni socio-economiche del soggetto intervistato in relazione all’evolversi dell’emergenza sanitaria in atto.

Clicca qui per leggere il protocollo metodologico dell’indagine

I cittadini selezionati vengono contattati telefonicamente da operatori della CRI, le chiamate provengono dal loro numero che inizia con 06.5510. Viene somministrato loro un breve questionario e viene concordato un appuntamento per i test sierologici, i quali saranno effettuati presso punti di prelievo individuati da Regioni e Province Autonome o presso punti di prelievo della CRI.

Ecco il questionario al quale devono rispondere i componenti del campione

Per ottenere risultati più precisi, è fondamentale che le persone, inserite nel campione casuale, diano il loro contributo: partecipare non è obbligatorio ma è un bene per se stessi e per l’intera comunità.

4 foto Sfoglia la gallery

Normativa di riferimento

TORNA ALLA HOME

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia