Rifugio San Martino

Incendio al dormitorio della Caritas, colpevole un 19enne

Il giovane è stato denunciato per danneggiamento seguito da incendio.

Incendio al dormitorio della Caritas, colpevole un 19enne
Cronaca Crema, 22 Febbraio 2021 ore 12:51

Crema: incendio al dormitorio “Caritas”, i Carabinieri hanno identificato e denunciato l’attentatore.

Piccolo incendio al Rifugio San Martino

La sera del 17 febbraio 2021 il portone della sede del dormitorio “Rifugio San Martino”, è stato danneggiato dall’incendio di materiale plastico depositato da un soggetto rimasto ignoto fino alla mattinata di venerdì.
Gli accertamenti effettuati dai militari della Stazione di Crema hanno dato modo di stabilire che un giovane la stessa sera, visibilmente in stato di ebbrezza, si era presentato presso la struttura della Caritas creando problemi ed era stato allontanato e di lì a poco si verificava il danneggiamento.

Responsabile un giovane 19enne

Al termine delle indagini svolte dal personale della Stazione di Crema, a seguito della denuncia presentata dal responsabile della Caritas di Crema, che gestisce la struttura, visionando anche i filmati di alcune telecamere di video sorveglianza di edifici della zona, si è potuto risalire al responsabile del gesto.
È un 19enne italiano senza fissa dimora, originario di Credera Rubbiano, ad aver appiccato l’incendio, per il quale è scattata quindi la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona per danneggiamento seguito da incendio.