Cronaca
Cremona

In stazione a Cremona brandendo una falce, denunciato

Dovrà rispondere del reato di porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.

In stazione a Cremona brandendo una falce, denunciato
Cronaca Cremona, 15 Dicembre 2021 ore 09:57

Si inquadra nell’iniziativa volta alla intensificazione delle attività di controllo del territorio delle aree più sensibili della città l’attività posta in essere giovedì pomeriggio dagli operatori della Squadra Volante della Questura di Cremona.

In stazione con una falce

Alle ore 15.30 circa, infatti, gli operanti stavano effettuando una attività di controllo nella zona adiacente alla stazione ferroviaria di Cremona, quando hanno notato la presenza di un giovane straniero che, nei pressi delle rastrelliere adibite a parcheggio delle biciclette, sostava in loco brandendo una falce.

Gli operatori hanno pertanto proceduto al controllo del giovane e chiedendo delucidazioni in ordine all’oggetto che lo stesso portava con sé: il ragazzo si è giustificato affermando che lo strumento da taglio doveva essere impiegato per divellere la catena della sua bicicletta in quanto quella stessa mattinata aveva rotto la serratura del lucchetto della medesima, rendendo di fatto impossibile l’apertura del lucchetto mediante l’impiego della apposita chiave.

Scatta la denuncia

Alla luce delle circostanze del caso concreto, gli operanti hanno ritenuto opportuno procedere ad accertamenti più approfonditi che hanno comportato la denuncia alla competente Autorità Giudiziaria del medesimo per il reato di porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.

L’arma impropria, complessivamente lunga 41 cm, di cui 28 di lama, è stata sequestrata dagli operatori della Polizia di Stato.