Cronaca
Soresina

I parenti gli negano un prestito, scoppia la zuffa e spunta un coltello

Denunciato un uomo per porto abusivo di armi da taglio

I parenti gli negano un prestito, scoppia la zuffa e spunta un coltello
Cronaca Soresina, 27 Dicembre 2022 ore 08:12

Soresina: i Carabinieri di Casalbuttano hanno denunciato un uomo trovato in possesso di un coltello.

Uomo denunciato

I Carabinieri della Stazione di Casalbuttano hanno denunciato per porto di arma da taglio un cittadino italiano con precedenti di polizia a carico.

Il prestito negato

Poco dopo le 15 del 25 dicembre 2022, i Carabinieri della Stazione di Casalbuttano sono intervenuti a Soresina per una lite tra parenti. I militari hanno identificato i presenti sul posto e hanno ricostruito quanto accaduto.

L’uomo aveva chiesto dei soldi in prestito ai familiari, ma non gli era stato concesso da nessuno per il suo comportamento poco cortese e rispettoso nei loro confronti.

La minaccia con il coltello

L’uomo è allora andato a casa dei parenti e ha fatto notare agli altri di avere con sé un coltello che portava dentro i pantaloni, all’altezza della vita, ben visibile perché spuntava il manico e parte del fodero in cui era tenuto.

Uno dei familiari lo ha affrontato per disarmarlo e ne è nata una zuffa. E’ stato disarmato e, poco dopo, su richiesta dei presenti, sono arrivati i carabinieri ai quali è stato consegnato il coltello che è stato sequestrato.

L’uomo è stato quindi denunciato per il porto abusivo di arma da taglio.

Seguici sui nostri canali