Menu
Cerca

Hacker Cremonese viola 650 siti, nella sua rete anche il Tribunale di Milano

A suo carico numerose accuse di "phishing".

Hacker Cremonese viola 650 siti, nella sua rete anche il Tribunale di Milano
Cronaca Cremona, 07 Luglio 2018 ore 08:52

Hacher Cremonese di 33 anni viola 650 siti tra i quali anche il Tribunale di Milano.

Hacker Cremonese

Stefano Barca, 33 anni, si sarebbe introdotto nei codici di 650 siti tra i quali anche quello del Tribunale di Milano. La tecnica utilizzata è quella del “phishing” ossia riuscire, attraverso internet, ad acquisire informazioni personali e sensibili al fine di commettere illeciti bancari, accedendo ai conti correnti on line.

Processo a ottobre

Diversi i procedimenti penali a suo carico, per illeciti commessi tra il 2012 e il 2013. Ora su richiesta della procura distrettuale di Brescia, è stato rinviato a giudizio e sarà processato nel mese di ottobre.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!