A Truccazzano

Fortissima esplosione in cascina: “Scardinati gli stipiti della porta” FOTO

Molta paura ieri mattina, ma fortunatamente nessun ferito.

Fortissima esplosione in cascina: “Scardinati gli stipiti della porta” FOTO
Crema, 04 Ottobre 2020 ore 11:31

Prima un boato impressionante, poi le fiamme. Momenti di apprensione ieri a Cascina Corte nuova di Truccazzano, lungo la Rivoltana al confine con il territorio Cremasco, dove è scoppiato un vasto incendio. “La botta è stata talmente forte che ha scardinato gli stipiti della porta di accesso” racconta a Prima La Martesana un testimone.

Esplosione in cascina

Come ogni sabato mattina, il nucleo rurale era animato da numerosi clienti all’interno del negozio di spaccio dei prodotti dell’azienda agricola. “Erano passate da poco le 11 quando abbiamo sentito un boato – ha raccontato uno dei dipendenti addetti alla vendita – Io pensavo che fosse crollato un tetto della parte abbandonata. Invece poi abbiamo visto il fumo”. E’ così scattato l’allarme e tutti, clienti e dipendenti sono stati fatti allontanare.

Sul posto sono accorsi i Vigili del fuoco con diversi mezzi. L’esplosione si è verificata all’interno del caseificio, che si trova proprio di fianco al negozio, al momento sembra per un corto circuito di un macchinario. In breve le fiamme sono divampate e hanno investito anche l’attiguo magazzino dove si trovavano conservati materiali di vario genere.

“Scardinati gli stipiti”

“La botta è stata talmente forte che ha scardinato gli stipiti della porta di accesso – ha raccontato un altro dipendente – Un quarto d’ora prima nel caseificio c’erano tre colleghi. Meno male che erano già usciti quando è successo”. Per aiutare ad avere ragione delle fiamme sono stati utilizzati anche i mezzi della cascina stessa, che hanno attinto acqua dalla roggia. Nel frattempo in azienda si è cercato di avviare i sistemi di emergenza per non fermare la mungitura delle vacche. Dopo circa un’ora e mezza il rogo era quasi estinto.

Nessun ferito

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. La colonna di fumo era visibile a chilometri di distanza mentre i danni alla struttura si preannunciano molto seri.

4 foto Sfoglia la gallery

GUARDA I VIDEO E TUTTE LE FOTO SU PRIMA LA MARTESANA

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia