Menu
Cerca

“Fai meno figli” nell’opuscolo del Comune, anche gli assessori si scusano

Volantino ritirato dal Sindaco Galimberti e scuse anche di Rosita Viola e Simona Pasquali.

“Fai meno figli” nell’opuscolo del Comune, anche gli assessori si scusano
Cremona, 07 Febbraio 2020 ore 10:35

“Fai meno figli per salvaguardare il clima” nell’opuscolo del Comune, anche gli assessori si scusano. Ieri già il Sindaco Galimberti aveva preso le distanze e fatto ritirate il depliant.

“Fai meno figli” nell’opuscolo del Comune, anche gli assessori si scusano

Bufera sul Comune di Cremona per le indicazioni salva-ambiente inserite all’interno di un opuscolo patrocinato dal Comune stesso. ” Come “mitigare i cambiamenti climatici”? Basta fare “meno figli”, questo quanto si legge a pagina 15. A sollevare la questione è stato il consigliere di Forza Italia, Federico Fasani, a cui ha fatto eco anche Fratelli d’Italia di Cremona. Un tam tam sulla rete arrivato anche a Roma. L’onorevole Claudia Gobbato ha annunciato un’interrogazione mentre Matteo Salvini ha commentato su Facebook con un “Roba da matti!!”

LEGGI ANCHE>> “Per la salute e per l’ambiente, fai meno figli”, ed è bufera sul Comune di Cremona

Il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti, si è scusato sulla sua pagina Facebook:

“Non avevo visto il libretto prima della notizia. Quello che è stato scritto è profondamente sbagliato e stupido, grave e non condivisibile. Gli assessori hanno spiegato che è un contenuto estrapolato malissimo da un contesto più generale di uno studio. Verrà ritirato!”

E così è stato. Libretto ritirato.

LEGGI ANCHE>> “Fai meno figli” nell’opuscolo del Comune, la Lega: Roba da matti!!!

Le scuse degli assessori

Ora arriva anche la marcia indietro dei due assessori, Rosita Viola (politiche sociali) e Simona Pasquali (mobilità sostenibile). Entrambe si sono scusate dissociandosi da quanto pubblicato nell’opuscolo e lamentando una erronea sintetizzazione di una ricerca internazionale che nulla ha a che vedere con il contesto cremonese. Entrambe hanno ammesso di aver guardato velocemente e superficialmente la bozza senza notare il particolare incriminato: “Abbiamo sbagliato e ce ne assumiamo la responsabilità”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Cremona e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale di Cremona (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli