Femminicidio

Ex coniugi trovati morti in auto, i risultati dell'autopsia: Lorena è stata uccisa prima di finire nel Po

La 53enne è stata colpita più volte con una lama, un coltello o un bisturi, oggetti che l'ex marito poteva procurarsi facilmente in quanto infermiere

Ex coniugi trovati morti in auto, i risultati dell'autopsia: Lorena è stata uccisa prima di finire nel Po
Pubblicato:

Non ci sono più dubbi, sono arrivati i risultati dell'autopsia e Lorena Vezzosi è stata uccisa in modo violento quasi certamente dall'ex marito Stefano Del Re. Sul corpo i segni delle coltellate.

Coppia trovata morta nel Po, Lorena è stata uccisa

Sono arrivati i risultati dell'autopsia sui corpi di Stefano Del Re, 55 anni, e della sua ex moglie Lorena Vezzosi, 53 anni, ed è sempre più realistica l'ipotesi che si tratti di un femminicidio-suicidio. I due sono stati ritrovati morti in auto nel Po nella notte tra mercoledì 3 e giovedì 4 luglio 2024.

In base a quanto è emerso, la 53enne è stata uccisa dal marito prima che lui si gettasse nel fiume con l'intento di suicidarsi. I dettagli di questo atto efferato sono ancora in parte avvolti nel mistero. Non è chiaro dove e quando Del Re abbia colpito Vezzosi, né con quale arma. Lorena è stata trovata con indosso solo la biancheria intima.

Lorena Vezzosi e Stefano Del Re

Colpita più volte con una lama

Lorena è stata colpita più volte con una lama, probabilmente un coltello o un bisturi, strumenti che Del Re, infermiere di professione, avrebbe potuto procurarsi facilmente. La ricerca dell'arma è in corso e potrebbe fornire risposte cruciali sulla dinamica e la tempistica del crimine.

I due si sarebbero incontrati intorno alle 16 fuori dal condominio di Santarcangelo di Romagna dove viveva Vezzosi. Sulle scale sono state trovate tracce di sangue ma non è ancora chiaro se Del Re l'abbia uccisa già lì o se l'abbia convinta a salire in macchina per poi ucciderla prima di raggiungere Casalmaggiore.

Il condominio dove viveva Lorena

La 53enne aveva però confidato alle amiche che non sarebbe mai salita in auto da sola con l'ex marito. L'ipotesi che l'avesse uccisa durante il loro incontro fuori da casa sua si fa quindi più probabile.

Il nuovo video della caduta nel fiume

Dalle telecamere di sorveglianza di Casalmaggiore, nel frattempo, è emerso un nuovo video che potrebbe fornire diverse chiavi di lettura sulla drammatica vicenda. Le riprese mostrano la Nissan nera con a bordo la coppia sbandare, precipitare nel fiume e passare sotto il ponte fino a raggiungere l'attracco.

Le nuove immagini mostrano Del Re aprire il finestrino e tentare di afferrare qualcosa. Probabilmente, l'obiettivo è allontanarsi dalla barca attraccata vicino per completare il suicidio. Lorena, seduta accanto a lui, era già morta.

Il nuovo filmato delle telecamere:

 

Il buco di cinque ore e il passato di Stefano

Nel frattempo i Carabinieri procedono con le indagini e devono fare i conti con un buco temporale di cinque ore. Alle 22 di mercoledì sera, Del Re ha fatto visita ai genitori. Da allora, fino al momento in cui l'auto è finita nel Po, alle 2.57 di giovedì mattina, nessuno sembra aver visto né la coppia, né l'auto.

Stefano Del Re faceva l'infermiere e aveva un passato segnato da difficoltà. Dopo un matrimonio fallito, aveva conosciuto Lorena.

Nonostante un'accusa di violenza sessuale ai danni di una paziente 94enne da cui era stato assolto, la coppia aveva tentato diverse strade trasferendosi prima alle Canarie e poi stabilendosi a Santarcangelo di Romagna.

Dopo la separazione, avvenuta a dicembre scorso, Del Re aveva mostrato segnali di gelosia considerando anche l'idea di assumere un investigatore per monitorare l'ex moglie.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali