Cronaca
Casalmaggiore

Evade la notte da casa: arrestato un 38enne con precedenti

Il tribunale ha disposto un aggravamento della misura cautelare

Evade la notte da casa: arrestato un 38enne con precedenti
Cronaca Casalmaggiore, 23 Luglio 2022 ore 12:30

Aveva l'obbligo di dimora, ora è ai domiciliari

Arrestato a inizio mese e arrestato di nuovo il 22 luglio

Era stato arrestato all’inizio di luglio dai carabinieri della Compagnia di Casalmaggiore e dopo la convalida dell’arresto il giudice aveva applicato le misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e dell’obbligo di dimora nel comune di Casalmaggiore.

Nel pomeriggio di venerdì 22 luglio 2022 l’uomo - un 38enne con vari precedenti - è stato arrestato dai carabinieri di Casalmaggiore a seguito dell’applicazione della misura degli arresti domiciliari in aggravamento a quelle precedenti, come disposto dal giudice del Tribunale di Cremona. Infatti, i Cc hanno proceduto ai continui controlli sul rispetto delle prescrizioni impostegli e, in pochi giorni, hanno accertato ben cinque violazioni per essersi allontanato arbitrariamente dall’abitazione nella quale doveva trovarsi durante le ore notturne. I militari hanno quindi informato il Tribunale di Cremona dettagliando ogni singola violazione dell’uomo e il giudice ha disposto la revoca delle precedenti misure con l’applicazione degli arresti domiciliari, misura immediatamente eseguita.

Perché l'uomo era finito nei guai

Il soggetto era finito nei guai perché quel giorno di inizio luglio i militari della Radiomobile erano intervenuti in piazza Garibaldi di Casalmaggiore a supporto del personale del 118 che stava prestando le proprie cure a un soggetto completamente ubriaco. Un conoscente della persona in stato di ebbrezza però aveva ostacolato i sanitari: l’uomo prima era stato allontanato dai militari, a cui aveva rifiutato di fornire le generalità, e poi si era scagliato contro di loro, provocando delle lesioni a un militare. E’ stato quindi arrestato per resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico Ufficiale e indagato per rifiuto di indicazioni sull’identità personale.

Seguici sui nostri canali