OSTIANO

Evade dai domiciliari per andare al mare, trovato in un albergo di Rimini

Il 42enne aveva tolto il braccialetto elettronico: per lui si sono aperte le porte del carcere

Evade dai domiciliari per andare al mare, trovato in un albergo di Rimini
Pubblicato:
Aggiornato:

Un uomo di 42 anni è finito in carcere dopo essere evaso dai domiciliari nonostante il braccialetto elettronico: lo hanno trovato in un albergo di Rimini.

(Immagine di copertina creata con AI)

Arrestato 42enne

La mattina del 13 marzo 2024, i Carabinieri della Stazione di Ostiano hanno arrestato un uomo di 42 anni, già noto alle forze dell'ordine, in seguito alla violazione delle prescrizioni degli arresti domiciliari.

Evade dai domiciliari per andare al mare

Il soggetto era stato sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti in famiglia, ma il pomeriggio di lunedì 11 marzo 2024 è stato scoperto che non si trovava nella sua abitazione durante un controllo dei Carabinieri di Ostiano. Le indagini hanno rivelato che l'uomo aveva abbandonato la sua residenza e si era recato a Rimini.

Rimuove il braccialetto elettronico

Qui, i Carabinieri di Ostiano sono riusciti a localizzarlo in una struttura ricettiva, dopo che era stato rintracciato dalle Forze di Polizia locali. È emerso che aveva anche rimosso il braccialetto elettronico che gli era stato imposto come parte delle misure restrittive.

Finisce in carcere

Dopo un'udienza di convalida tenutasi davanti al giudice di Rimini il 12 marzo 2024, l'arresto è stato confermato e i Carabinieri hanno accompagnato l'uomo da Rimini a Ostiano per il ripristino degli arresti domiciliari.

Tuttavia, il Giudice per le Indagini Preliminari di Cremona, considerando la gravità della trasgressione e l'atto di rimozione del braccialetto elettronico, ha ordinato l'invio del 42enne in carcere. 

Così, nella mattinata di ieri, i militari della Stazione di Ostiano hanno eseguito l'ordine del GIP di Cremona, accompagnando l'uomo al carcere di Cà del Ferro. 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali