Escono i necrologi ma lei è…ancora viva

La donna di Gerenzano ricoverata al nosocomio di Garbagnate.

Escono i necrologi ma lei è…ancora viva
Crema, 27 Aprile 2018 ore 11:02

Escono i necrologi con il suo nome, le campane suonano a morto ma in realtà la 90enne è ancora viva.

Necrologi affrettati

A riportare l’assurda vicenda, che vede protagonista una donna lombarda, è Settegiorni.it. Nella mattinata di martedì scorso, in tanti hanno infatti notato gli addetti delle pompe funebri precipitarsi a coprire i necrologi appena affissi. La 90enne, in gravissime condizioni, è  stata trasportata lunedì d’urgenza all’ospedale di Garbagnate. Ed è proprio in questi concitati momenti che si è creato il grandissimo, incredibile, equivoco. Pare infatti che la donna sia arrivata in ospedale in fin di vita e che le sue funzioni vitali si siano presto interrotte, condizione che, prontamente comunicata dallo staff medico, ha fatto credere che la 90enne fosse già morta. Inevitabile è dunque risultato la comunicazione alle pompe funebri di fiducia. La notizia ha poi raggiunto in serata anche i famigliari e l’inquilino della 90enne.

La donna è in coma

A distanza di poche ore, pare però che lo staff medico abbia accertato la ripresa delle funzioni vitali della donna e che quest’ultima sia stata trasferita in reparto. Non avendo il recapito telefonico del figlio per comunicarglielo, l’ospedale ha avvertito i Carabinieri, che sono sopraggiunti nell’abitazione della 90enne, dove hanno chiesto all’inquilino il numero di telefono del figlio. La mattina seguente però le pompe funebri avevano già stampato e affisso i necrologi per il paese quando sono state avvertite del tremendo equivoco. Al momento in cui andiamo in stampa le condizioni della 90enne rimangono stazionare, per quanto molto critiche: è in coma. Approfondimenti sul giornale in edicola.

Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia