Pandino

Dopo una lite con la madre tenta di togliersi la vita lanciandosi dal balcone: minorenne salvato in extremis

Il minorenne è stato salvato dal pronto intervento dei carabinieri.

Dopo una lite con la madre tenta di togliersi la vita lanciandosi dal balcone: minorenne salvato in extremis
Cronaca Crema, 07 Settembre 2021 ore 10:37

Pandino, ragazzo minorenne minaccia il suicidio: i Carabinieri lo salvano.

Lite in famiglia

E’ la tarda serata di ieri 6 settembre quando la Centrale Operativa della Compagnia di Crema riceve notizia di una lite in famiglia nel comune di Pandino. Viene quindi immediatamente allertata una pattuglia della Stazione di Pandino che, già a conoscenza della complessa situazione familiare ed intuendo prontamente la gravità della situazione, interviene unitamente ad una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile di Crema.

Minaccia di togliersi la vita

Giunti sul posto, i militari hanno potuto constatare che era in corso una violenta lite familiare tra madre e il figlio minorenne, il quale preso da uno scatto d’ira, era salito sulla ringhiera del balcone minacciando di lasciarsi cadere nel vuoto. I militari si sono immediatamente lanciati verso il ragazzo afferrandolo e riportandolo all’interno dell’abitazione.

La tempestività e il coordinamento dei militari intervenuti sono stati provvidenziali a far desistere il ragazzo dai suoi intenti autolesionistici nonché a riportare la calma in casa.