Cronaca

Dopo la lite, torna al bar armato di coltello per vendicarsi: due feriti

Protagonista della vicenda un 20enne egiziano visibilmente ubriaco.

Dopo la lite, torna al bar armato di coltello per vendicarsi: due feriti
Cronaca Soresina, 08 Aprile 2019 ore 12:33

Dopo la lite, torna al bar armato di coltello per vendicarsi: feriti il titolare e un addetto alla sicurezza. E' successo al bar "Gipsy" di Casalmorano.

Dopo la lite, torna al bar armato di coltello

E' di due feriti, fortunatamente lievi, il bilancio di una serata di follia da parte di un 20enne egiziano a Casalmorano. Il giovane, in evidente stato di alterazione alcolica, è entrato all'interno del "Gipsy Cafè" dove si è messo a litigare con alcuni clienti. Notando la scena, l'addetto alla sicurezza lo ha prontamente allontanato dal locale.

La colluttazione

Il 20enne, però, non ha preso di buon occhio la cosa, tanto che poco dopo è ritornato armato di un coltello serramanico, con l’intento di vendicarsi. Il titolare del locale e l'addetto alla sicurezza hanno cercato di disarmarlo, venendo entrambi feriti leggermente ad una mano. I due sono dovuti ricorrere alle cure dei medici del Pronto Soccorso di Cremona. Nel frattempo sul posto sono arrivati i Carabinieri, che hanno riportato la situazione alla calma e sequestrato l’arma.

LEGGI ANCHE: Scontro frontale tra due auto in via Bergamo, tre coinvolti

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE